la mia storia....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: la mia storia....

Messaggio  essereono il Lun Apr 04, 2011 10:03 pm

Mauri, incredibile quella frase di San Giovanni della Croce mi ha colpito proprio una settimana fa mentre vedevo un video della J.Russo vecchio fatto da Battiato. Mi ha colpito quella parola:" presenza". Quando qualcuno ti lascia è una presenza che se ne va, ma Cristo ci ha detto : " Sarò con voi tutti i giorni". Anche quando non ce ne accorgiamo Lui c'è! Che miracolo! Lui sa che tutto passa ma le sue parole ( la sua presenza che si vede nella faccia di chi crede) non passeranno. Non sopporto tanto che tutto passi, sento una resistenza ad accettare il tempo che trasforma tutto e spesso negativamente! Ah, vorrei fermare per sempre il momento migliore, ( anche sulla mia porta, quando una vita fa ero all'università, avevo scritto "PER SEMPRE") questo desiderio però mi indebolisce perchè noi siamo in cammino e dovrei registrare il mio cuore considerando che quel "per sempre" è un desiderio di eternità e di infinito che non frena per niente la storia, quel cambiamento quotidiano che succede. Nessuno potrà mai dirci perchè ci arrivano addosso tanti dolori, ma un senso questo dolore lo prende se entra in dialogo con l'Infinito perchè Lui stesso si è caricato di una croce ...da quel momento credo il dolore abbia senso. Soffrire per niente fa rabbia, ma soffrire per offrire la sofferenza al Cristo del Calvario....questo non spiega niente ma riempie di senso!! Ma fra poco ci sarà la Pasqua, la Resurrezione perchè siamo stati creati per essere felici!
essereono

essereono

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 02.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia....

Messaggio  mauri il Sab Apr 02, 2011 11:04 am

Come comprendo!!!!!...quando senti, realizzi, visualizzi lo strappo dell'anima, del corpo e il vuoto che ti avvolge come una ragnaltela...e cammini sul filo della disperazione e le giornate non sono più....ma il dolore, il dolore indescrivibile con le parole, cerca una risposta..anzi esige una risposta, un senso..e fino a che non sarà dissetato urlerà, chiederà, pregherà per avere e ottenenere un segno, un senso, una risposta...è lui che guida la nuova siutazione..il rischio è il nostro ripiegamento...soffocarlo...strapparlo...oppure lasciarci condurre... "stando" ...attraverso strade che attimo dopo attimo possono aprirsi e brevi e intense soste di benessere sono il segno che pian piano possiamo farcela.
"sai che la sofferanza d'amore non si cura, se non con la persenza della Sua figura" diceva S.Giovanni della Croce attraverso una canzone di Giuni Russo (la grande!!!).
Un abbraccio
avatar
mauri

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 22.03.11
Età : 49

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia....

Messaggio  hope il Sab Apr 02, 2011 10:24 am

Grazie... di tutto sunny
Un abbraccio carico di bene
avatar
hope

Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Località : lombardia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia....

Messaggio  annamaria il Ven Apr 01, 2011 11:14 pm

....uno spaccato di Vita, dove credo che ognuna di noi, in un modo o nell'altro, rivede alcuni tratti della propria esistenza.
Hai attraversato un periodo di "smarrimento", ed ora hai nuovamente ritrovato il tuo Cammino....
..le persone a noi molto care, ci vengono sempre in aiuto... è Lui che ce le manda...
Grazie per questa bella condivisione, sii forte e abbi cura di Te.
un abbraccio
Anna
avatar
annamaria

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 12.11.10
Età : 55
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia....

Messaggio  Elisabetta il Ven Apr 01, 2011 10:29 pm

coraggio Aria!la fine di un 'amore importante è sempre difficile e ci lascia a pezzi...ma il Signore ci dà altre possibilità e altre persone diventeranno importanti e condivideranno le nostre vite e se non sarà per sempre,comunque faranno un pezzo di cammino insieme a noi! coraggio ce la farai!!a presto Elisabetta Very Happy
avatar
Elisabetta

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 54
Località : bardonecchia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia....

Messaggio  WhiteShadow il Ven Apr 01, 2011 4:11 pm

Grazie per la tua testimonianza aria!

Forse non sono la persona più adatta per spendere parole su queste situazioni ma penso che ciascuno di noi è qualcosa di più che una persona schiacciata dalla mancanza di qualcuno.

Vedrai che piano piano tutto si stabilizzerà e ritornerai ad amare! Il fatto che tu ne parli è già un inizio!

avatar
WhiteShadow

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 15.01.10
Località : Firenze

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

merci beaucoup

Messaggio  roberta65 il Gio Mar 31, 2011 11:35 pm

Grazie per la forte testimonianza cara...... un abbraccio!! sunny
avatar
roberta65

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 16.03.11
Località : Treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia....

Messaggio  anita il Gio Mar 31, 2011 11:14 pm

Grazie Aria per averci consegnato i tuoi sentimenti e la tua storia, la tua sofferenza e la tua speranza.
Se c'è una cosa, una sola, che ho imparato dalla vita è che essa è IMPREVEDIBILE, nulla può essere dato per scontato.
I progetti, i sogni, i calcoli... tutto può essere spazzato via in un istante e, allo stesso modo, la sofferenza, lo sconforto, la disperazione che crediamo non ci abbandoneranno mai, quando meno l'aspettiamo s'affievolisce, si trasforma e ci sembra di comprendere cos'è un miracolo.
La tua storia mi è familiare, sono stata "causa" della sofferenza, ma anche "vittima", ho abbandonato e sono stata abbandonata... ma sempre, per grazia, ci si rialza e si riprende il cammino, consapevoli che solo Lui, che scruta i cuori, conosce il vero perché di ogni cosa.
Un abbarccio
avatar
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 45
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la mia storia....

Messaggio  aria il Gio Mar 31, 2011 9:38 pm

Ripercorro la mia storia e mi accorgo che è stata meravigliosa, importante, significativa, forte.
E’ stata un percorso di crescita, di conoscenza di me, di accettazione della mia sessualità e di accettazione, almeno parziale, delle mie brutture: perché mai nella vita mi son sentita amata come da lei.
E’ riuscita a farmi sentire bene, a farmi sentire desiderata… E’ riuscita a farmi sentire che “andavo bene così come ero”.
Sono cresciuta con lei, mi ha tenuta per mano, e mi ha reso migliore.
Quando qualcuno ti perdona, perdona un tuo errore, ti da la possibilità di cambiare, e di essere migliore.
L’ho amata, come non ho mai amato nessuno.
L’ho amata profondamente, con il cuore, con la mente, con la pancia, con il corpo.
Ho creduto che sarebbe stata la mia compagna per tutta la vita, ho desiderato avere con lei una famiglia, perfino dei figli, e non ho mai pensato che lei non mi bastasse: lei era FAMIGLIA per me, lo era davvero.

Poi le cose cambiano, si cresce, si inizia a sentire che non è più questo che desideriamo….per lei è stato così forse… e allora, inevitabilmente, le strade si dividono.
Non vorresti, vorresti che l’altro restasse quello che è, che continuasse a guardarti con lo stesso sguardo innamorato, a tenerti la mano con la stessa complicità, a capirti con il solo cenno del capo.. e vorresti che respirasse accanto a te, quasi la stessa aria, che dormisse con te, nello stesso minuscolo spazio, intrecciato a te come foste una cosa sola.. Ma non può essere più così.
All’improvviso ti accorgi che non è più così.
Te ne accorgi all’improvviso, ma poi è giorno dopo giorno che inizi a comprendere in profondità cosa significa tutto questo…
Significa che la mattina ti alzi e non hai qualcuno che ti dice buongiorno, significa che la notte allunghi le braccia e trovi solo il cuscino e i pupazzi al tuo fianco, ti svegli di soprassalto e non c’è nessuno che ti tiene stretto, nessuno che ti stringe quando tremi, o quando piangi.
Resti sola a pensare al domani, a cosa fare, dove andare, cosa progettare.
Resti sola a respirare, e intorno il vuoto.

Poi, dopo giorni e notti di angoscia, di un dolore logorante e continuo, in cui ti sembra che i visceri dentro ti si attorciglino, in cui vorresti non svegliarti la mattina e proseguire il sonno per non sentire tanto male…dopo ore a scervellarti su inutili domande senza risposta…dopo una rabbia soffocante e urlante che non riesce a uscire e che fa a pugni dentro di te…un giorno ti guardi allo specchio, vedi che hai perso ogni tratto di serenità e di equilibrio, vedi che i muscoli sono contratti e tesi, che lo sguardo è spento, quasi disegnato, per nulla vivo… e vedi che non resta molto di te…
Allora decidi che hai due alternative: lasciarti vivere (che equivale a lasciarti morire), oppure vivere.

Ho deciso che devo farcela, che voglio vivere.
Pian piano mi sono alzata in piedi, ho preso in mano il mio zainetto pieno di dolore e ho scelto di riprendere il mio cammino.
Sono traballante, zoppicante, mi fermo a piangere, a guardare indietro con una nostalgia devastante, e a guardare avanti con una paura che mi paralizza. Ma almeno, rispetto a qualche mese fa, riesco a stare in piedi.
Riesco ad alzarmi la mattina senza la nausea, con tanta stanchezza dentro ma con la voglia che sia una giornata positiva. Riesco ad uscire, anche quando non ho voglia, facendomi forza e dicendomi “dai, che incontri qualcuno, che passi qualche ora diversa, che forse oggi sarà meglio di ieri”.
Riesco a guardarmi allo specchio, e oltre al ribrezzo per come mi vedo imbruttita e trascurata, riesco a dirmi che ho comunque una dignità e qualcosa di bello da offrire, che pian piano tornerà a fare capolino…
Ci provo, ogni giorno, perché non voglio morire.

Queste sono cose che oggi ho scritto a una persona a me molto cara, per spiegarle il perchè della mia tristezza, e lei le ha raccolte e so che le custodirà.
Le riscrivo a voi, perchè magari qualcuno trovi nelle mie parole la forza, come io sto facendo, di rialzarsi.
Perchè di ragioni per vivere ce ne sono, tante, e perchè Dio Padre non permetterà che rimaniamo nell'infelicità... sono anime felici che Lui vuole ritornino al Padre...
Un abbraccio a tutte.
Aria
avatar
aria

Messaggi : 496
Data d'iscrizione : 03.10.10
Età : 39
Località : reggio emilia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la mia storia....

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum