eccomi dinuovo qui...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ciao anita

Messaggio  pulce129 il Ven Mag 27, 2011 6:05 pm

diciamo che non ho intenzione di bruciare le tappe, è solo che purtroppo è un pò che mi porto avanti sti dubbi, e so anche che la risposta ai miei dubbi è il tempo e il confrontarmi con me stessa per capire cosa voglio veramente!
Sicuramente aspetterò ad essere più convinta..e a vedere come si evolveranno le cose!
grazie!

pulce129

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 09.11.10
Età : 30

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eccomi dinuovo qui...

Messaggio  anita il Ven Mag 27, 2011 5:20 pm

Ciao Pulce, bentornata!
Ho riletto il tuo primo post per rinfrescarmi la memoria e ho notato che anche allora (circa 6 mesi fa) eri perplessa rispetto alla prospettiva della convivenza. Allora mettevi in evidenza il problema della tua famiglia, ora dici che hai affrontato la questione con i tuoi, ma ti restano i dubbi.
Io credo che bisogna darsi "ascolto" e non bruciare le tappe, se non ci si sente pronti. Vedo che sei giovanissima e credo che avere incertezze rispetto a scelte così importanti è più che normale. Visto che lei non ti fa fretta, io aspetterei di essere più convinta. Credo che una cosa così bella, proprio come l'ha descritta aria debba portare soprattutto entusismo e desiderio, sogno e appagamento... pur senza escludere quel minimo di dubbio e "precarietà" che appartengono alla vita in quanto tale.
Personalmente ho avuto una lunga convivenza e un'altra in corso attualmente, entrambe le volte sono state un po' dettate da ragioni "geografiche", scelte, certo, ma anche imposte dalle circostanze... col senno di poi avrei atteso anch'io un po' di più. Smile
avatar
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 45
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

grazie

Messaggio  pulce129 il Ven Mag 27, 2011 4:45 pm

grazie davvero per avermi raccontato la tua esperienza, non sai quanto mi ha "commosso" e comunque fatto riflettere!
Purtroppo è un cammino che si intraprende senza ovviamente sapere come andrà a finire, e come in ogni cosa bisogna buttarsi, rischiare, sempre seguendo ciò che si prova.. anche se quello che mi spaventa è proprio il trovarmi al "capolinea"...il pensiero di condividere molti anni della nostra vita insieme e poi vedere svanire tutto. Il pensiero che il nostro paese (inteso come italia) non ci riserverà mai un futuro con diritti pari ad una coppia "normale" e tante altre cose.
Io fosse solo per quello che provo per lei non esiterei un secondo...sicuramente non mi metto fretta, però a lungo andare viene pesante questa situazione.
Spero solo di riuscire presto a dare una svolta alla mia vita e di trovare il coraggio di fare ciò che vorrei!
grazie ancora!!!

pulce129

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 09.11.10
Età : 30

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eccomi dinuovo qui...

Messaggio  aria il Ven Mag 27, 2011 3:46 pm

Ciao Pulce,
non ci conosciamo, probabilmente io sono arrivata nel forum quando tu già eri assente... comunque PIACERE Rolling Eyes !
Ti racconto la mia esperienza, se può esserti utile in qualche modo.

Ho avuto una storia lunga, circa nove anni, di cui sei di convivenza. Io abitavo insieme ad altre studentesse, lontano da casa dei miei genitori, lei invece viveva con sua madre, quindi tutto sommato era abbastanza agevole vederci a casa mia, anche se le mie coinquiline non conoscevano la nostra situazione. Quando abbiamo iniziato a lavorare abbiamo deciso di provare a vivere insieme, non perchè fosse un'esigenza urgente, ma perchè era un desiderio, il desiderio di fare "famiglia" ....e dopo circa un anno io ho presto in affitto un appartamento dove lei è arrivata circa 7 mesi dopo. Siamo state insieme in quella casa per tre anni, dopo di che abbiamo cercato un altro appartamento in affitto, stavolta cointestato, che abbiamo poi arredato insieme e nel quale abbiamo vissuto per altri tre anni, fino a che purtroppo la nostra relazione è arrivata al capolinea.
La mia esperienza di convivenza è assolutamente positiva, e impagabile, trovo che il "costruire" insieme una dimora rispecchi perfettamente le dinamiche del "costruire una relazione"... poco alla volta.. e anche la divisione e condivisione di tante piccole cose quotidiane è stata per me un arricchimento immenso.
I tanti sforzi, anche economici, per poterci permettere un divano che ci piacesse, le discussioni su come posizionare gli oggetti, le pareti colorate con le mani spruzzando ovunque, e l'andare ogni fine mese -appena preso lo stipendio - a comprarci qualcosa per la nostra casa... e poi fare alcuni mazzi di chiavi della nostra serratura da dare ad alcune persone importanti della nostra vita, per far si che le nostre quattro mura colorate fossero aperte a chiunque volesse "sentirsi a casa"...sono tutte cose che mi hanno dato tanto, e che mi hanno fatto sentire fortunata.
Credo nella convivenza, credo nel vivere insieme, sia per una coppia etero che per una coppia omosex.
Riconosco però che non è una scelta da fare frettolosamente, e che non è priva di rischi.
Anzitutto carica la relazione di un ulteriore impegno (non che non ci sia se si vive da soli, anzi, ma certamente il carico è maggiore, se non altro per il dover "render conto" all'altro per ogni minima scelta anche domestica banale...), e poi attribuisce quel senso di stabilità e di definitivo che - se da un lato porta sicurezza e gioia - dall'altro può appesantire una relazione, soprattutto all'inizio...

Credo poi che ognuno abbia i suoi tempi, anche in relazione al suo percorso, a come vive questa scelta di fronte agli altri, a che necessità ha di dover giustificare questa convivenza, alla sua capacità di adattamento...

In generale Pulce io sono felice della scelta che ho fatto, e che rifarei.
Nonostante poi, dopo tanti anni, uscire dalla nostra casa...non avere un posto "mio" dove rifugiarmi, dover cercare un altro luogo, dovermi sforzare di sentirmi "a casa" altrove, ricominciare in un posto che non è più il "nostro" sia stato dolorossissimo... aver investito tanto in una vita di famiglia ha certamente reso difficilissimo il distacco, più che se ciascuna fosse rimasta - a suo tempo - a casa propria...
Ma, ripeto, lo rifarei.

In bocca al lupo, ti auguro di riuscire a fare la scelta migliore prima di tutto per TE, e poi per voi. Non avere fretta, ma non farti schiacciare dalla paura.. un po' di rischio c'è sempre, comunque, per il semplice fatto di esistere, o meglio di vivere... Rolling Eyes

Ciao, Aria
avatar
aria

Messaggi : 496
Data d'iscrizione : 03.10.10
Età : 39
Località : reggio emilia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eccomi dinuovo qui...

Messaggio  pulce129 il Gio Mag 26, 2011 7:10 pm

grazie per la risposta...si capisco e piu o meno è quello che facciamo ora, non so se l'avevo già detto nei post vecchi che noi affittiamo un piccolo alloggetto x comodita (lavoriamo entrambe nella stessa città ma abitiamo lontano e per appunto comodità lavorative e per gli impegni comuni abbiamo deciso così) ma ora nessuna delle due vive li, ora lei ha deciso di comprare e cmq prima o poi io vorrei vivere con lei... il problema è il futuro vero e proprio che mi spaventa con lei... non so come spiegarti, io non ho fretta e neppure lei (sa di questo e non mi mette fretta)...pero per me sta diventando un po un peso...

pulce129

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 09.11.10
Età : 30

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eccomi dinuovo qui...

Messaggio  cinzia il Gio Mag 26, 2011 6:44 pm

cara pulce bentornata!
ti dico l'esperienza mia e di vivi. all'inizio pensavamo che vivere insieme fosse un'esigenza ineludibile ed urgente.
poi man mano che ci siamo conosciute abbiamo decisio di fare un percorso progressivo che, idealmente, ci portera` ad abitare insieme, ma in modo pragmatico abbiamo valutato difficolta`, esigenze attuali, situazioni in cui viviamo, rispettive famiglie di origine, e siamo ben consapevoli che al momento la scelta realistica e` di non abitare ancora insieme.
al momento io ho comprato un casa dove lei si puo` fermare a suo piacimento.
avatar
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 47
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

eccomi dinuovo qui...

Messaggio  pulce129 il Gio Mag 26, 2011 5:41 pm

ciao a tutte...mi ritrovo a scrivere qui dopo un periodo di assenza, dovuta al fatto che la mia lei non era molto d'accordo sul fatto che avessi una "partecipazione virtuale" a blog o cose del genere.
Ora però sono ritornata perchè ho bisogno di voi, di poter parlare con qualcuno che mi capisca, non che faccia finta come le persone che mi sono attorno.
Scrivo con molto meno entusiasmo dei miei interventi precedenti perchè nel giro di pochissimo tempo sto vedendo sfumare tutto, la mia storia, le mie convinzioni...e purtroppo solo per colpa mia e delle mie paure.
tra pochissimo lei avrà l'atto per comprare casa e io prima o poi ho intenzione di trasferirmi da lei...e questo fondamentalmente è il problema. prima avevo il problema dei miei che non volevano minimamente saperne, ora questo si è risolto in quanto si sono "conosciuti" e poi con mia mamma ho avuto una discussione commovente in cui mi ha detto che mi vuole bene qualsiasi scelta che io faccia e che assolutamente non cel'ha con la mia lei. Il problema ora è un'altro: l'incertezza del futuro, la paura del futuro stesso, la paura di cambiare vita e iniziarne una con lei! tutto questo mi porta a essere più fredda e insicura con lei...anche se senza non vivrei..! xo ho troppa paura di buttarmi in questo futuro "difficile" con lei. grazie per chi mi sarà di conforto!

pulce129

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 09.11.10
Età : 30

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: eccomi dinuovo qui...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum