La nostra torre....

Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  Nur il Mer Set 07, 2011 9:23 pm

Che meraviglia quando anche un mezzo virtuale può far incontrare persone con cui stringere amicizie e continui confronti.
Ti voglio bene Shanti

Pecorella è molto bello quello che hai scritto. Semplice arriva al punto più importante dei rapporti in generale; IL RISPETTO.

avatar
Nur

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 21.02.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

re

Messaggio  SHANTI il Lun Set 05, 2011 10:28 pm

Nur ha scritto:Specialissima Shanti flower
Hai ragione, l'incontro con gli altri è sempre uno gran stimolo per crescere interiormente, e poi quando si creano delle belle amicizie, dei rapporti profondi è un vero dono!
Ti abbraccio cara Amica cheers e non Embarassed !!!!!! Con tutte le risate che ci siamo fatte Very Happy alien cat cheers flower lol!
Sei un tesoro! Timida sotto quella corazza , come tutte noi! Embarassed

Dai Nur..... così divento ancora più rossa Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed
Ma com'è che mi fai quest'effetto Very Happy ? Una tra le poche che ha il privilegio di farmi arrossire (e ringrazio l'abbronzatura Cool che nasconde il rossore)....

Un abbraccio I love you I love you I love you
avatar
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: la nostra torre

Messaggio  pecorella smarrita il Dom Set 04, 2011 10:03 pm

scratch non so.... leggendo tutti i post in risposta a sister.......................... devo dire che scratch mi sento più smarrita del solito pale pale

Però lol! mi piace fare giochi, quindi rispondo alla domanda di sister cheers

"Cosa di positivo del mio essere butterei giù" ...................................... Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

Ho pensato parecchio e alla fine ho deciso che butterei il rispetto che porto per le persone, famigliari, amici, conoscenti o sconosciuti. Anche se spesso gli altri non ne portano per me No

p.s. per chi mi conosce sa che il rispetto è presente in ogni momento della mia giornata, sopratutto nel lavoro.......
avatar
pecorella smarrita

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 15.06.11
Età : 38
Località : mantova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  Nur il Dom Set 04, 2011 10:49 am

Specialissima Shanti flower
Hai ragione, l'incontro con gli altri è sempre uno gran stimolo per crescere interiormente, e poi quando si creano delle belle amicizie, dei rapporti profondi è un vero dono!
Ti abbraccio cara Amica cheers e non Embarassed !!!!!! Con tutte le risate che ci siamo fatte Very Happy alien cat cheers flower lol!
Sei un tesoro! Timida sotto quella corazza , come tutte noi! Embarassed
avatar
Nur

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 21.02.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  SHANTI il Dom Set 04, 2011 8:18 am

Nur ha scritto:Shanti scrive: "Grazie Nur per la tua splendida testimonianza , sicuramente siamo sulla stessa lunghezza d'onda, fatta di rispetto verso tutti e verso ogni credo. I love you

Grazie Shanti flower I love you
è vero, nei tanti temi che abbiamo trattato qui, e a voce, siamo sempre state molto vicine come pensiero.
E mi hai sempre accolta anche quando anche quando i punti di vista erano diversi per esperienze di vita.
Sei molto cara.
Siete tutte nel forum molto accoglienti, cosa non da poco.


Nur! così mi fai diventare rossa Embarassed (fortuna che non si vede Wink ). Grazie per le belle parole e per l'immagine. L'incontro con gli altri per me è sempre uno stimolo per accrescere il mio bagaglio interiore. E nel forum ho avuto la possibilità di fare dei bellissimi incontri con persone speciali come te. I love you flower
Tante volte penso che Noemi è diventata, per me, una mia seconda casa, dove trovo rifugio, accoglienza, affetto e amicizia.


avatar
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  Nur il Sab Set 03, 2011 5:47 pm

Shanti scrive: "Grazie Nur per la tua splendida testimonianza , sicuramente siamo sulla stessa lunghezza d'onda, fatta di rispetto verso tutti e verso ogni credo. I love you [/quote]

Grazie Shanti flower I love you
è vero, nei tanti temi che abbiamo trattato qui, e a voce, siamo sempre state molto vicine come pensiero.
E mi hai sempre accolta anche quando anche quando i punti di vista erano diversi per esperienze di vita.
Sei molto cara.
Siete tutte nel forum molto accoglienti, cosa non da poco.

avatar
Nur

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 21.02.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

re

Messaggio  SHANTI il Sab Set 03, 2011 6:49 am

Nur ha scritto:Cosa butterei dalla mia "Torre".
La mia condizione di ignoranza metafisica, l’ignavia, che vela la realtà ineffabile e la rende invisibile, che mi fa temere di
rifiutare i miei pregiudizi e schematismi, prego che il mio cuore non diventi mai arido e duro, mai!
E che l'idea che ho del bene, dell'amore non sia inconcludente nell'azione. Che l'amore spirituale si azione nel creato, concreta.
Butto dalla mia "Torre" l'insicurezza e l'ignoranza che non mi fa comprendere la Divinità, una fratellanza universale che, pur partendo dal fondamento religioso o spirituale non dogmatico, va ben oltre la contingenza religiosa e culturale.
Butto dalla "Torre"
la pochezza del mio non rendermi conto che Dio, nella sua infinita perfezione ha molteplici volti, che la pluralità delle fedi e cammini spirituali è la traduzione dell'unicità Divina, che Dio non può mostrarci la sua unicità, se non attraverso LA MOLTEPLICITà DELLE ESPERIENZE, E DELLE TESTIMONIANZE.
Butto dalla "Torre" il non riconoscere con accoglienza e attenzione che ogni percorso spirituale è autonomo e degno di rispetto, se ha come centro l'amore per il Creato, che non mi spaventi mai chi se segue un proprio indirizzo iniziatico spirituale che varia in base alla cultura del luogo e delle esperienze. La differenza e la diversità arricchiscono e rendono universale il percorso verso il Divino. Madre e Padre. Coscienza universale.
Che aspiri sempre alla pace, alla fratellanza.
Sorelle, non credo di essere in grado di trattare argomenti così alti e delicati. E' difficile scrivere per la mia persona, scrivere del mio rapporto con il divino, delle esperienze vissute.
Credo di avere un giusto rapporto con Dio?
di aver una reale esperienza con esso?
Di poter essere sicura e parlare o scrivere su questo tema?
Io umilmente credo di no.
Sono una creatura fallibile
che cerca di comprendere,
che aspira a degli esempi
ma che crede fermamente
che Dio non sia un gerarca
quindi
la mia sincerità in questo cammino la trovo una cosa essenziale
sempre vera di fronte ai suoi occhi nei miei infiniti limiti.
Ma onesta
e se un dubbio viene testimoniato
credo sia importante per l'anima..
grazie a tutte.
Nur Ramona





Grazie Nur per la tua splendida testimonianza , sicuramente siamo sulla stessa lunghezza d'onda, fatta di rispetto verso tutti e verso ogni credo. I love you
avatar
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  Nur il Sab Set 03, 2011 4:49 am

Cosa butterei dalla mia "Torre".
La mia condizione di ignoranza metafisica, l’ignavia, che vela la realtà ineffabile e la rende invisibile, che mi fa temere di
rifiutare i miei pregiudizi e schematismi, prego che il mio cuore non diventi mai arido e duro, mai!
E che l'idea che ho del bene, dell'amore non sia inconcludente nell'azione. Che l'amore spirituale si azione nel creato, concreta.
Butto dalla mia "Torre" l'insicurezza e l'ignoranza che non mi fa comprendere la Divinità, una fratellanza universale che, pur partendo dal fondamento religioso o spirituale non dogmatico, va ben oltre la contingenza religiosa e culturale.
Butto dalla "Torre"
la pochezza del mio non rendermi conto che Dio, nella sua infinita perfezione ha molteplici volti, che la pluralità delle fedi e cammini spirituali è la traduzione dell'unicità Divina, che Dio non può mostrarci la sua unicità, se non attraverso LA MOLTEPLICITà DELLE ESPERIENZE, E DELLE TESTIMONIANZE.
Butto dalla "Torre" il non riconoscere con accoglienza e attenzione che ogni percorso spirituale è autonomo e degno di rispetto, se ha come centro l'amore per il Creato, che non mi spaventi mai chi se segue un proprio indirizzo iniziatico spirituale che varia in base alla cultura del luogo e delle esperienze. La differenza e la diversità arricchiscono e rendono universale il percorso verso il Divino. Madre e Padre. Coscienza universale.
Che aspiri sempre alla pace, alla fratellanza.
Sorelle, non credo di essere in grado di trattare argomenti così alti e delicati. E' difficile scrivere per la mia persona, scrivere del mio rapporto con il divino, delle esperienze vissute.
Credo di avere un giusto rapporto con Dio?
di aver una reale esperienza con esso?
Di poter essere sicura e parlare o scrivere su questo tema?
Io umilmente credo di no.
Sono una creatura fallibile
che cerca di comprendere,
che aspira a degli esempi
ma che crede fermamente
che Dio non sia un gerarca
quindi
la mia sincerità in questo cammino la trovo una cosa essenziale
sempre vera di fronte ai suoi occhi nei miei infiniti limiti.
Ma onesta
e se un dubbio viene testimoniato
credo sia importante per l'anima..
grazie a tutte.
Nur Ramona



avatar
Nur

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 21.02.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  anita il Ven Set 02, 2011 4:37 pm

Ma vedi cara Shanti, io credo che sulla torre di babele non ci sono (solo) i nostri peccati, le nostre eventuali inadeguatezze, ma tutto ciò che non ci consente di vivere una serena intimità col nostro Dio e questo vuol dire anche tutti quei pregiudizi, quei moralismi, quelle negatività di cui tu parli e che condizionano il nostro rapporto con lui. Insomma io credo che questa torre che dovrebbe innalzarci, in realtà ci crei un bel muro che ci impedisce a volte di guardare oltre.
E quando uso il plurale, mi riferisco ad un noi umano, poi ognuno singolarmente saprà dove collocare il proprio io. Smile
avatar
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 46
Località : bergamo

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  WhiteShadow il Gio Set 01, 2011 9:58 pm

Secondo me è proprio l'atteggiamento farisaico e ritualistico che fa inadeguate e lontane da Dio. Ma non bisogna cadere nell'errore di dare troppa importanza a chi predica male la Buona Novella perchè la piega ai propri biechi fini. Non facciamoci allontanare da quattro potenti e influenti preti ignoranti (o suore acide), per favore!!!
Il Vangelo è un messaggio di liberazione, le nostre colpe sono o non sono già state condonate da Cristo sulla croce?
Penso anche io come shanti che dentro ciascun essere umano c'è una scintilla di divino che però deve essere coltivata e curata, se non si vuole che le tenebre prevalgano sulla luce.
Il peccato comunque esiste(recupererei il significato originale del termine che si può tradurre come "mancare il bersaglio" o "sbagliare strada"), non lo si può ignorare . Ciò non vuol dire farsi schiacciare dal senso di colpa ma essere consapevoli di essere fallibili.
Nella mia esperienza penso a quante cose belle potrei fare per me e per gli altri ma poi non faccio per vari motivi, penso alle cose che mi rendono insopportabile con i familiari o con gli amici alle tante pippe mentali che mi sono fatta e che mi hanno impedito di vivere una vita autentica e sentimenti autentici ecc... riconosco come tutti di avere dei difetti ma non per questo mi sento meno amata da Dio...
avatar
WhiteShadow

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 15.01.10
Località : Firenze

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

re

Messaggio  SHANTI il Gio Set 01, 2011 7:22 am

In realtà quello che non sopporto e mi infastidisce moltissimo sono i tentativi di farci sentire sempre inadeguate a Dio!!!!!!! Ricordando che siamo peccatori, che siamo pieni di m....a, di quanto non conosciamo Dio, ecc.
Sono pensieri che non lasciano speranza, che ci fanno vivere un Dio esterno a noi e lontano.
Il mio pensiero è invece che in me c'è Dio.
Che insieme a lui faccio un cammino in cui mi sta vicino costantemente e mi sostiene e mi conforta dandomi la possibilità di superare i miei limiti di essere umano e facendomi brillare come una stella.
I miei peccati (!) non sono peccati ma errori che posso commettere ma che fanno parte del cammino di crescita.
Il mio passato è un valore aggiunto al mio futuro, da cui posso attingere forza.
Non scindo in due me stessa perchè io sono luce ed ombra come tutti. L'importante è restare connesse con la luce e non permettere all'ombra di prevaricare la luce.
Sister, io non ho un cattivo ricordo delle mie suorine, semplicemente crescendo e..... vivendo ho visto la loro inadeguatezza ad insegnare a dei bambini il messaggio di CRISTO!!!!!!!!!!! con gioia e amore. Sono una persona che cerca di mantenere sempre la gioia e la felicità nel cuore e questo lo devo non certo ai loro insegnamenti ma agli incontri meravigliosi che ho fatto nella mia vita.
Peanut, non sono intimorita da chi porta la divisa, e ho imparato a non averne soggezione. In realtà non ho mai paura o soggezione o timore degli altri perchè penso sempre che dietro quello che appare c'è dell'altro e cerco di vederlo oltre le apparenze esteriori, cercando il più possibile di ragionare con la mia testa senza farmi influenzare da preconcetti, tentativi di sminuirmi, manipolazioni varie.
Buonagiornata a tutte.

PS: Sister, le candele e la musica soffusa in genere le condivido solo con chi ho un rapporto tenero e d'amore. Con te mi vedrei meglio in una biblioteca dove magari potrei aiutarti a documentarti sulla Teoria del Caos o su quello che è l'Energia Cristica che pure dovresti conoscere molto bene Surprised .


avatar
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  sister il Mer Ago 31, 2011 11:09 pm

scusa Anita mi sono dimenticata di dirti che lascio alla fantasia e libertà di ciascuna il decidere cosa sono i beni personali. Mi sebra più arricchente così..... Very Happy
avatar
sister

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 02.05.11
Età : 49
Località : catania

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  sister il Mer Ago 31, 2011 6:13 pm

Very Happy grazie ragazze per aver rotto il ghiaccio e che rottura, l'avete frantumato...... Razz

Tranquilla peanuts con Shanti è tutto ok. Ieri sera ho avuto la fortuna di passare 3 minuti in chat sola con shanti.....mancavano sole le candele, la musica e poi tutto era perfetto, i fiori ce li siamo scambiati. Ho scpoperto che mi vuole bene come alle suore della sua infanzia e preadolescienza, ecco perchè è così dolce...... Laughing

Non vorrei creare fazioni ragazze: pro shanti, pro sister, ma solo invitarvi a lasciarvi interpellare dalla Parola di Dio, nuovo o vecchio testamento che sia.

Io mi sento interpellata in prima persona sul "guai a voi ipocriti....", voi noi? Se fosse così mi proccuperei..... Very Happy

Pace a tutte
avatar
sister

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 02.05.11
Età : 49
Località : catania

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  cinzia il Mer Ago 31, 2011 2:48 pm

care sorelle io invece pendo un po' piu` verso Shanti, neppure io ho percezione di una babele interiore e se dovessi decidere cose tenere o cosa buttare, beh credo che mi terrei tutto. O meglio, come mi insegnava il mio carissmo padre spirituale padre Adriano, lascia correre, se e` da Dio rimane senno` se ne va... O come insegnava Gesu` ai suoi, chi non e` contro di noi e` con noi. Cosi` della nostra vita interiore che dovrebbe essere un tutt'uno con la vita interiore.
Mi terrei quindi la fatica, la delusione, la facilita` con cui mi abbatto assieme alla gioia con cui mi rialzo, le tasse da pagare grazie al lavoro snervante che mi dona al mondo ogni giorno, e mi permette di pagare le tasse. Le incertezze, la durezza che espongo al mondo per oltrepassarel l'incertezza, la dolcezza che espongo alle persone del mio cuore alle quali mi affido corpo e anima. Tra queste persone c'e` Gesu`.

E poi babel fa parte dell'antico testamento, ora siamo nel nuovo, le cose sono cambiate, sono nuove, siamo morte al peccato per risorgere in cristo, il nostro sguardo deve essere diverso, senno` forse c'e` da rivedere qualcosa...
avatar
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 48
Località : milano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  anita il Mer Ago 31, 2011 1:52 pm

Comprendo anch'io la metafora della della torre di babele proposta da sister e l'accolgo con le mie riflessioni.
Se per torre di babele intendiamo, come da significato biblico, tutte quelle sovrastrutture, superstizioni, fariseismi (si), convinzioni personali che crediamo ci possano avvicinare a Dio. mentre in realtà ci allontanano da Lui... allora credo che non vorrei tenere nienete sulla torre, anche se aimè alcune cose si fatica a buttarle giù.
Se penso invece a quello che relamente mi avvicina al buon Dio, non penso alla torre, bensì alla "terra", ossia al basso, alla semplicità, alla fiducia (leggi anche fede), alla preghiera. "Conoscere" nella bibbia vuol dire fare un'esperienza intima dell'altro, la torre di babele è l'esatto contrario dell'intimità, che ritrovo invece in queste caretteristiche che ho appena elencato.
Non mi è chiaro, invece, quando sister parla di "beni" se si riferisce a qualcosa di particolare, di concreto, come affetti o cose... attendo lumi Smile
avatar
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 46
Località : bergamo

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  peanut il Mer Ago 31, 2011 11:13 am

mah, ho riflettuto a lungo se rispondere a questo post... da un lato sister con l'autorevolezza della consacrazione (una divisa è pur sempre una divisa e a me intimorisce Very Happy ), dall'altro Shanti colonna portante del forum... e io novella e sbarbatella che mi affaccio, come appena uscita dall'uovo e sento la necessità di dire la mia (sono proprio donna).

Comunque, dato per scontato che quello che ha scritto sister non è la conseguenza di MP o conversazioni in chat che magari mi sono sfuggite, prendendo solo quello che ho letto nei post pubblici, mi sento di dire solo che nn capisco.
Non riesco a capire come sia possibile dissentire sul post di sister, intanto ne soffre quanto noi e anzi sicuramente più di noi dell'atteggiamento farisaico e ritualistico della nostra Chiesa e dei suoi rappresentanti, il fatto che abbia + spirito di sopportazione poi nn la rende complice, non + di quanto lo sia io comunque.

Non riesco a capire come la metafora della torre di Babele possa disturbare... a me è piaciuta.

"In questi giorni riflettevo di quanta babele la nostra anima si ciba e cibandosi di essa finisce per acquistare la forma di una torre che arriva ad arrogarsi la presunzione di conoscere Dio"

Bello io avrei usato toni un po' + forti per es "... di quanta me**a la nostra anima si ciba" (la libertà del nn consacrato? Cool ). E' vero sister viviamo nel mondo dell'illusione e sono sicura che quando saremo faccia a faccia con Dio ci stupiremo di quanto nn lo conoscevamo. Abbiamo un'immagine distorta e illusoria anche di noi stessi figuriamoci di Dio. Butterei tante cose giù dalla torre (che per me significa superare i limiti che il mio ego attualmente mi vorrebbe imporre e spesso vince), ma veramente tante, ci lavoro ogni giorno ed è un lavoro lento e incessante quindi se potessi sbarazzarmi velocemente buttando giù qualcosa ben venga.

Ma la domanda è cosa terrei... bello!
Io scelgo la semplicità. Mi pare che riesca a difendermi anche dalle porcherie che la mia anima è costretta ad assorbire ogni giorno.
Più le cose sono distanti da Dio + sono complesse, così scelgo ancora la semplicità!
Una preghiera che faccio di solito pochi istanti prima della comunione è che il mio atteggiamento di fronte alla particola, a Dio, alla vita sia:
"semplice come un filo d'erba e consapevole come un angelo al cospetto di Dio"

grazie sister per lo spunto di riflessione

p.s. shanti un abbraccio, sono fragile, se devi dirmi qualcosa sii delicata Smile ... scherzo ma neanche tanto
avatar
peanut

Messaggi : 474
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 48
Località : veneto

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  SHANTI il Mar Ago 30, 2011 11:16 pm

sister ha scritto:I Vangeli feriali della settimana scorsa ci hanno presentato le sette invettive rivolte da Gesù agli scribi e ai farisei: "guai a voi scribi e farisei ipocriti...."
L'atteggiamento farisaico e ritualistico, che falsifica l'immagine di Dio e la religione, non muore tanto facilmente.
In questi giorni riflettevo di quanta babele la nostra anima si ciba e cibandosi di essa finisce per acquistare la forma di una torre che arriva ad arrogarsi la presunzione di conoscere Dio.
Ma noi lo conosciamo davvero, il nostro Dio è davvero quello che noi crediamo di conoscere nel nostro intimo? O la babele che abbiamo dentro ce lo fa vedere in modo distorto, come dietro ad un vetro sporco, che non fa trasparire la luce?
Ho pensato perciò di postare questa specie di gioco nel quale chi vuole può illustrare, non quale parte di sè buttare giù dalla torre, ma quali tra i "beni personali" voglia trattenere, "beni" che servono davvero ad avvicinarci a Dio.
Buona ricerca, in profondità, in verità, in umiltà....., con coraggio..... Very Happy


Sister, non condivido molto questa tua visione dell'essere umano e la cosa credo non ti stupisca più di tanto ormai Smile . Vedi, ieri sera ho riflettuto molto su quello che hai scritto e ho tratto le mie conclusioni.
Per prima cosa ti rispondo con un’altra domanda: “Che intendi tu per atteggiamento farisaico e ritualistico?”
Visto che proprio nella nostra amata Chiesa (e la amo sul serio, come si può amare una madre non sempre amorevole nei nostri confronti) a tutti i livelli troviamo persone che si arrogano il diritto di interpretare il pensiero di Dio senza lasciare spazio a dubbi di sorta o ad amore o a compassione?
In secondo luogo non ritengo di avere una babele dentro, nemmeno un pochino.
Semmai potremmo parlare di Caos e dell’importanza del Caos stesso da cui può nascere la vita. (Teogonia di Esiodo. Tutto comincia con il Caos, un enorme ed indistinto nulla. Dal vuoto del caos apparve Gea (la Terra) con alcune altre divinità primordiali: Eros (l'Amore), l'Abisso (il Tartaro) e l'Erebo (l'oscurità)).
Se tu senti di avere una babele dentro mi dispiace, ma NON generalizzare, per favore e non attribuire a me o più in generale alle altre noemine una babele che magari non tutte sentono di avere.
In terzo luogo la domanda che poni è quella di tenere nella torre ciò che sono i beni più importanti per noi dando per scontato che ci sia qualcosa da buttare giù dalla torre. Ti ribalto la domanda e ti dico che io manterrei me stessa così come sono nella torre. Non ci sono cose di cui voglio disfarmi o altre di cui sono fiera. IO SONO IN UNITA’ CON ME STESSA.
Vedi Sister, anche io ho mille difetti, mille lati da smussare, mille problematiche da risolvere ma fanno parte di me e non rinuncerei a loro nemmeno per sogno. So che nel mio cammino dovrò affrontare delle prove, delle immense gioie e dei grandi dolori, dovrò migliorare e a volte sarà dura, ma non penso che dentro di me ci sia il peccato….. (Non chiamare l’esorcista per favore…. Smile ), sono solo un essere che sta crescendo e che può sbagliare, ma dai suoi sbagli può imparare e avvicinarsi ancora di più a quel cammino di santità auspicabile per tutti. La cosa grave e che mi disturba moltissimo è che ci hanno fatto credere che quasi tutto è peccato e che la vita è dolore. Questo spesso impedisce di vivere godendo appieno degli immensi doni che il Creatore ci ha dispensato con immenso amore, consci di non avere speranza di migliorare e l’unica possibilità di andare avanti dovrebbe essere la confessione…. grossissimo alibi che giustifica eventuali peccati commessi….. “tanto poi mi confesso e mi riconcilio con il Signore”.
No Sister, non ci sto. Io sono me stessa e sono abituata a guardarmi dentro, impietosamente a volte, ma so che dentro di me e non fuori di me c’è un Dio meraviglioso che non è un Signore con la barba che mi guarda e mi osserva da lontano. La scintilla divina è in me e semmai devo imparare a contattarla costantemente per evitare errori, ma se poi faccio questi errori (ripeto non peccati bensì errori) devo essere pronta a saperli elaborare per migliorare, per crescere per apprendere. Ti cito una frase di una mia carissima amica che è bellissima:
“Tu non sei un essere umano che fa un’esperienza spirituale, ma un essere spirituale che fa un’esperienza terrena.”
Comunque Sister, a proposito della teoria del Caos, la tua presenza per me è importantissima nel forum, perché l’attrito che spesso crei in me fa scaturire una scintilla che mi aiuta a riflettere e a meditare su molti aspetti della vita, quindi ti ringrazio con un abbraccio…. flower

PS sto scrivendo sul cuore spirituale, abbi pazienza è quasi pronto
avatar
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  WhiteShadow il Lun Ago 29, 2011 11:24 pm

Leggendo ripensavo a quanto questo atteggiamento farisaico o meglio una visione distorta di Dio mi sia stata propinato per diverso tempo, dalle prediche poco convinte e poco convincenti del parroco che continua a ripetere ossessivamente la solita solfa che bisogna essere cristiani credibili (si ma come? sicuro di non essere un po' fariseo come un po tutti quelli del tuo uditorio?), dalle tediose catechesi parrocchiali che più che nutrimento dell'anima erano approfondimenti culturali (interessanti si, ma con la mia vita che ch'azzecca?), dalle notizie provenienti dai media, eh si quando uno non fa un'esperienza vivificante di fede nel concreto finisce chiedersi se davvero il senso dell'essere cristiani si riduca a cose come combattere l'aborto, ehm difendere la vita o reprimere i froci, ops volevo dire difendere la famiglia, oppure seguire ciecamente chi ti dice che bisogna pregare incessantemente il rosario e mortificarsi No
Riprendere in mano il Vangelo puro e semplice e condividere le risonanze con altri compagni di strada è stata una boccata d'aria fresca e liberazione da tutte queste sciocchezze e banalità che ottenebravano la mia giovine testolina e ha gettato le basi per una fede più adulta anche se attualmente è in standby.
Comunque il fariseismo della religione è un male molto radicato. Una malattia che si prende vivendo la fede con superficialità che non solo spinge a condannare il prossimo ma a volte anche a condannare se stessi e a sentirsi irrimediabilmente in colpa.
La medicina secondo me è leggersi il Vangelo (eviterò la banale frasina fatta "e cercare di metterlo in pratica") e uscire dalla propra terra, incontrare persone diverse da te e cercare di vivere le relazioni senza preconcetti.
avatar
WhiteShadow

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 15.01.10
Località : Firenze

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

La nostra torre....

Messaggio  sister il Lun Ago 29, 2011 9:31 am

I Vangeli feriali della settimana scorsa ci hanno presentato le sette invettive rivolte da Gesù agli scribi e ai farisei: "guai a voi scribi e farisei ipocriti...."
L'atteggiamento farisaico e ritualistico, che falsifica l'immagine di Dio e la religione, non muore tanto facilmente.
In questi giorni riflettevo di quanta babele la nostra anima si ciba e cibandosi di essa finisce per acquistare la forma di una torre che arriva ad arrogarsi la presunzione di conoscere Dio.
Ma noi lo conosciamo davvero, il nostro Dio è davvero quello che noi crediamo di conoscere nel nostro intimo? O la babele che abbiamo dentro ce lo fa vedere in modo distorto, come dietro ad un vetro sporco, che non fa trasparire la luce?
Ho pensato perciò di postare questa specie di gioco nel quale chi vuole può illustrare, non quale parte di sè buttare giù dalla torre, ma quali tra i "beni personali" voglia trattenere, "beni" che servono davvero ad avvicinarci a Dio.
Buona ricerca, in profondità, in verità, in umiltà....., con coraggio..... Very Happy
avatar
sister

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 02.05.11
Età : 49
Località : catania

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La nostra torre....

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum