quando tocca a te

Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  Eirene il Lun Set 20, 2010 6:30 pm

la vicenda del popolo nel deserto è molto cara anche a me,Cinzia. Poi da quando sono stata fisicamente sul monte Nebo...
ecco, mi sento come di fronte al monte Nebo con lo sguardo a una terra che non raggiungero' mai.
Prometto di smetterla presto coi ''pipponi'' esistenziali.
Grazie, un abbraccio


Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  cinzia il Lun Set 20, 2010 12:12 pm

mi ha da tempo colpito - ed e` per me una linea guida - la vicenda del popolo che vaga nel deserto e mormora contro Mose` ed Aronne, e continua a ripetere: e` con noi o no il Signore? nel suo vagare, che porta in se stesso anche un rischio o una porzione di sviamento, vorrebbe avere la certezza di essere condotto in modo chiaro dal Signore, ma non e` questo lo stile di Elohim, che lascia il popolo nella domanda di senso sulla sua vita. E` in questo stare nella domanda, come direbbe il mio mestro Carlo Sini, sostare nella domanda, che siamo chiamati a vivere. Appunto e` nella fede che speriamo.
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  Eirene il Sab Set 18, 2010 9:29 pm

Sorriso...sto leggendo e rileggendo quello che hai estratto dal tuo quaderno magico Wink
E ti ringrazio di cuore.
Le intuizioni di Guardini sono molto profonde benchè essenziali e se prima non elimino le ''voci'' in superficie che mi impediscono di orientarmi non potro' fare un salto da un piano all'altro, anche se sento in modo piu' "alto e penetrante" il desiderio di passare da un piano all'altro.
Non ho tanto paura dell'abisso (sono sempre stata un po' ''kamikaze'' nelle scelte), ho paura di non essere io in grado, di non essere capace di "valutare e di amare", per usare le parole di Guardini.
Ma stasera sono un po' stanca... Wink domani stampo questa paginetta e la parola di domani e magari vado in spiaggia.

grazie.
Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Risponde il buon Romano Guardini

Messaggio  sorriso il Sab Set 18, 2010 8:28 pm

Cara Eirene,
poche balle... di fronte alla scelta ognuno è solo. Tempo di scelta è tempo di solitudine e di ascolto, talvolta di paura e di separazione... crisis, separare e decidere... ma è anche tempo ed esperienza di liberazione...
Io mi permetto di copiarti una pagina dal mio quaderno delle cose preziose raccolte negli ultimi 10 anni, spero ti possa aiutare in questo guado.
Alcune intuizioni di Guardini sono state per me dei lanternini per il mio cammino...

"L'esistenza dell'uomo si compie sulla base di un ordine costituito di gradi... da piani esistenziali... L'uomo non passa automaticamente dall'uno all'altro, ciò che sarebbe possibile solo nel caso che i piani si differenziassero tra loro in modo puramente quantitativo; ma la differenza è di natura qualitativa, e l'uomo raggiunge il piano superiore solo nell'atto che egli decide e osa... L'uomo giunge, muovendo dal suo momentaneo, determinato piano esistenziale, a un "margine". Quando ciò accade, quel piano è già esaurito. Dapprima oscuramente, poi in modo sempre più chiaro e penetrante, l'uomo avverte che esiste qualcosa di più alto - finché al termine si sente di fronte alla decisione, al problema del voler o del non voler rischiare. Questo qualcosa di più elevato non è che sia "lì", già di per sé visibile dinanzi agli occhi, ma all'uomo viene "dato" realmente, come oggetto visibile e apprezzabile, solamente quando egli vi ardisce accedere. Quando egli osa, altrettanto gli viene dato... egli deve lasciare il piano attuale per "saltare" sul nuovo. Saltare, perché egli non riceve da parte del piano sul quale si trova nessuna garanzia che potrà mettere piede sul nuovo, dal momento che quest'ultimo è, rispetto all'altro, qualitativamente più alto. L'uomo deve perciò osare. Fra l'uno e l'altro piano c'è un abisso, un'oscurità. L'uomo nella serietà della decisione deve raccogliersi in se stesso, levarsi fuori di sé e lanciarsi al di là. Allora egli guadagna quota e diventa capace di una forma di esistenza più elevata; gli si apre un nuovo orizzonte ed egli è in grado di vedere cose più alte; una facoltà nuova di valutazione si risveglia in lui ed egli è capace di valutare e amare a un livello più alto".

un abbraccio, Sorriso

("Memento audere semper", aggiungerebbe quel porcellone del D'Annunzio...)
sorriso
sorriso

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  Eirene il Sab Set 18, 2010 7:20 pm

io vi ringrazio per gli attestati di stima Smile, per le splendide parole.
nei fatti non riesco a prendere decisioni per ora.

so solo una cosa:
ME NE DEVO ANDARE DA QUIIIIIIII!!!!! (perdonate il maiuscoletto)

Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  Ospite il Ven Set 17, 2010 4:58 pm

Non è possibile, ognuno di noi ha l'eredità da parte, oltre che ai talenti (se non li si sotterra).
Quindi, la tua è una domanda pleonastica Smile

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  cinzia il Ven Set 17, 2010 3:10 pm

appunto! Oh Eire` smettila subito !
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  piccolaluce il Ven Set 17, 2010 3:08 pm

Eirene ha scritto:e chi scarseggia di risorse ragionative e/o emozionali?

di certo non è il tuo caso
piccolaluce
piccolaluce

Messaggi : 697
Data d'iscrizione : 03.04.10
Età : 38
Località : sicilia

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  Eirene il Ven Set 17, 2010 2:29 pm

e chi scarseggia di risorse ragionative e/o emozionali?
Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  Ospite il Ven Set 17, 2010 1:06 pm

Del resto il figliol prodigo, quando ha deciso di andar via di casa, era giovincello ed il Padre non l'ha seguito, gli ha solo lasciato
quello che gli spettava.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  cinzia il Ven Set 17, 2010 1:04 pm

io penso che il passaggio all'eta` adulta sia proprio connotato in questo senso: trovarsi infine a prendere delle decisioni importanti in autonomia, senza piu` la percezione di essere accompagnate per mano, ma utilizzando le proprie risorse ragionative ed emozionali, alla luce del Vangelo.

cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty quando tocca a te

Messaggio  Eirene il Ven Set 17, 2010 11:41 am

devo fare delle scelte...e sto uscendo leggermente fuori di brocca per questo...
Un tempo ero fermamente convinta, forse ingenuamente secondo una visione adolescenziale della fede, che Dio mi prendesse per mano in ogni scelta...
ultimamente non riesco a credere che sia così. E allora non so assolutamente come orientarmi...


Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

quando tocca a te Empty Re: quando tocca a te

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum