e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  cinzia il Gio Feb 18, 2010 12:09 pm

forse con gli anni si diventa un piu` ciniche..? per me 'amore' e` sicuramente molto importante ma ancora di piu` lo e` diventato 'relazione'. voler bene non mi e` stato poi cosi` facile alla fine, ci sono tante complicanze tanti non detti tante paure, soprattutto in una relazione lesbica nella quale, in piu`, c'e` anche la fede. mi sono accorta che talvolta amore e` significato in me possesso ed egoismo. questo non toglie che alla fine del 2008 mi sia ricapitata l'avventura straordinaria di innamorarmi!! ma costruire poi un rapporto che sia progetto e possibilmente magari per la vita, e` una storia diversa, soprattutto quando si e`abituate ad una grande autonomia.

vabbe` ...

ps: ad es, oggi sicuramente ha lasciato il cell a casa, perche` non risponde!! cio` che mi manda in bestia perche`, sin che non abitiamo assieme, il cell e` un mezzo fondamentale di comunicazione tra noi!! Mad
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  freedom il Gio Feb 18, 2010 1:25 am

cinzia ha scritto:mah ho avuto l'impressione che schierandosi dalla parte di minoranza come la nostra stia conducendo piuttosto una sua battaglia personale contro la gerarchia, non lo conosco di persona, alla fine quindi e` una mia idea e basta. certo andare a toccare la dogmatica....
circa la dicotomia vocazionale assoluta tra consacrazione e la procreazione (miii che parolone che ho usato Cool ), che io trovo aberrante, sarebbe bello condurre uno studio, per capire quando nasce da chi e come, magari c'e` qualche giovinetta tra noi in fase universitaria che potrebbe farlo...tornassi indeitro mi piacerebbe molto fare la tesi su qualche argoemnto scottante di nostro specifico interesse

infine carissime sono davvero contenta di questi dialoghi del forum, molto !! grazie a tutte per i vostri pensieri e riflessioni

Non sapevo questo fatto sulla negazione della dogmatica di Don Barbero. A parte questo, è naturale che tutti i sacerdoti in qualche modo estromessi (vedi anche Don Sante pochi anni fa) poi diventino delle figure mediatiche che qualcuno - loro stessi, o i vari "ultras" che inevitabilmente si formano - erge a paladini antivaticanisti. Concordo anche io sul fatto che la questione è un po' più complessa.

@Cinzia: mi sa che sono tanto tanto tanto giovane, a me la dicitura "se c'è amore va bene tutto" mi intriga assai... Razz
freedom
freedom

Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  cinzia il Mer Feb 17, 2010 8:42 pm

mah ho avuto l'impressione che schierandosi dalla parte di minoranza come la nostra stia conducendo piuttosto una sua battaglia personale contro la gerarchia, non lo conosco di persona, alla fine quindi e` una mia idea e basta. certo andare a toccare la dogmatica....
circa la dicotomia vocazionale assoluta tra consacrazione e la procreazione (miii che parolone che ho usato Cool ), che io trovo aberrante, sarebbe bello condurre uno studio, per capire quando nasce da chi e come, magari c'e` qualche giovinetta tra noi in fase universitaria che potrebbe farlo...tornassi indeitro mi piacerebbe molto fare la tesi su qualche argoemnto scottante di nostro specifico interesse

infine carissime sono davvero contenta di questi dialoghi del forum, molto !! grazie a tutte per i vostri pensieri e riflessioni
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  anita il Mer Feb 17, 2010 7:32 pm

Sono assolutamente d'accordo con te, Cinzia.
La castità è una vocazione e non tutti vi sono chiamati. La mia identità di omosessuale non porta in sé implicitamente questa vocazione e chi mi chiede di praticarla per forza non solo esercita una coercizione sulla mia vita, che sa di "condanna", ma svilisce anche una ricchezza vocazionale come quella della castità, che assume non più le caratteristiche della donazione totale ed esclusiva, ma quelle del sacrificio e della croce senza speranza.

Rispetto a don Barbero lo conosco poco, l'ho sentito in molto interviste, lo trovo molto "dolce" e anche carismatico, ma non ho mai letto niente di suo.
La sensazione a pelle, però, che ne ho avuto è che il fatto di essersi schierato con una "minoranza" lo eleva un po' ad eroe, diciamo a "furor di popolo"... ma se la chiesa lo ha escluso dal sacerdozio qualcosa di discutibile ci dovrà pur essere... perciò resto scettica. Mi riservo di approfondire.
Con questo non intendo sottovalutare la stima che molte di voi nutrono per lui. Rispetto il parere e il giudizio di tutte.
anita
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 48
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  Giovannadarco il Mer Feb 17, 2010 2:19 pm

in realtà la mia affermazione era soltanto una mera provocazione sull'argomento.

Dato che si insiste molto (e forse troppo) sulla procreazione, si va poi a cozzare con l'obbligo del celibato per i presbiteri.
Non sto dicendo che lo toglierei,bensì che l'imporre l'aut aut con due sole alternative,diventare prete o suora/sposarsi e fare figli, mi pare un'impostazione troppo rigida.Non a caso essa proviene da movimenti tipo quello catecumenale.

Credo,altresì, che questa impostazione dimentichi i tanti santi laici non sposati,tipo Santa Margherita da Cortona o altri che comunque hanno contribuito all'edificazione della Chiesa.
Giovannadarco
Giovannadarco

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 02.01.10
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  cinzia il Mer Feb 17, 2010 12:10 pm

penso che il celibato sia una vocazione specifica e molto elevata, in quanto tale debba essere una libera scelta. nei primi secoli i presbiteri non praticavano il celibato, cui aderivano in sostanza solo i vescovi. certo non si deve sottovalutare il peso e anche la bellezza della tradizione dei monaci e della rinuncia al mondo, che tanto ha contribuito a formare la ns tradizione. non possiamo semplicemente spazzare via le tradizioni secolari che oggi facciamo fatica a comprendere. credo che uno che decide di diventare sacerdote debba riflettere molto seriamente sul fatto del celibato, dato che attualmente e` quanto la chiesa cattolica richiede a chi viene ordinato. altro discorso invece e` richiedere il celibato come unica via a una persona laica che non avra` mai la possibilita` di uscire da questa condizione, come un omosessuale. io non ho la vocazione al celibato! ma neppure a formare una famiglia tradizionale, quindi perche` devo essere costretta a una vita di castrazione?

circa d barbero di cui si parla tanto, dice molte cose, e tra l'altro nega la stessa sostanza del Cristo con il Padre, cosa che francamente non mi pare interessante e da prendere in considerazione. mi pare che le cose siano molto piu` complesse di come le presenta lui nei suoi scritti, dove basta che si dica 'amore' e tutto va bene (passatemi questa critica).
ci sono teologi e sacerdoti molto piu` sostanziosi ed incisivi, che cui riferirsi, d pezzini ad es. ha un approccio esegetico e morale molto piu` fine e di ampio respiro.
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  freedom il Mer Feb 17, 2010 12:58 am

Giovannadarco ha scritto:e se così fosse dovrebbero abrogare il celibato per i presbiteri e chiudere i conventi! scratch

Sui conventi non saprei, ma abrogare l'obbligo del celibato sarebbe una gran cosa. Don Franco Barbero disse che oltre il 50% (non vorrei sbagliare percentuale, ma era comunque piuttosto alta) di religiosi/e vive nel concubinato, etero od omo che sia. Se la famiglia è "piccola Chiesa", perché i membri più stretti della Chiesa sono costretti a privarsene? E perché una persona che sente la vocazione ma non vuole al tempo stesso rinunciare ad avere una famiglia propria è per forza costretto/a a scegliere?
freedom
freedom

Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  Giovannadarco il Mar Feb 16, 2010 6:27 pm

cinzia ha scritto:
in primo luogo avanzando rispetto a una concezione morale veterotestamentaria che fa della comprensione letterale di Genesi il fondamento di ogni etica dell'amore e conseguentemente della sessualita`. etc etc etc. come se Gesu` avesse detto : 'chiunque vuole seguirmi si sposi e faccia figli...", o 'se vuoi essere perfetto abbi una prole numerosa'..., insomma la salvezza attraverso un'etica della riproduzione... rabbit


e se così fosse dovrebbero abrogare il celibato per i presbiteri e chiudere i conventi! scratch
Giovannadarco
Giovannadarco

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 02.01.10
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  cinzia il Mar Feb 16, 2010 5:20 pm

capisco bene la tua argomentazione, e comunque bene confrontarsi a capire insieme come possiamo/ dobbiamo comportarci in coscienza. sono convinta che la chiesa evolvera` su questo, ma il cambiamento che deve fare va a toccare molti punti cruciali - o meglio molti puntelli morali su cui ha costruito il proprio edificio non sempre a ragione - e ci vorra` credo ancora parecchio tempo.
in primo luogo avanzando rispetto a una concezione morale veterotestamentaria che fa della comprensione letterale di Genesi il fondamento di ogni etica dell'amore e conseguentemente della sessualita`. etc etc etc. come se Gesu` avesse detto : 'chiunque vuole seguirmi si sposi e faccia figli...", o 'se vuoi essere perfetto abbi una prole numerosa'..., insomma la salvezza attraverso un'etica della riproduzione... rabbit
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  Mery il Mar Feb 16, 2010 2:31 pm

Cara Cinzia, io la Comunione la faccio. Capisco però la sensazione di rubarla... anch'io a volte mi dico che in fondo la comunione la amministra la Chiesa, questa Chiesa, non la Chiesa che io vorrei, che non esiste, e la amministra legittimamente per incarico di Gesù e se non me la vuole dare forse non la dovrei prendere. Però mi dico anche che la Chiesa fa degli errori ed io per ora non me ne voglio allontanare, non è giusto, ne ho bisogno come tutti. Se un sacerdote me la negasse andrei altrove, dove nessuno mi conosce e la farei lo stesso, assumendomi la responsabilità di questa scelta.

Mery

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 11.01.10
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  anita il Lun Feb 15, 2010 9:38 pm

cinzia ha scritto:

mi piacerebbe sapere la vs opinione su questo argomento e anzi parlare di come viviamo i sacramenti e la vita liturgica. sono situazioni che fino a poco tempo fa dibattevo in solitudine, dato che trovare una donna lesbica credente e` come cercare un ago nel pagliaio. avere un confronto con voi e` un vero dono e oltremodo positivo.

ribadisco quello che ho detto altrove, credo che i sacramenti sono un dono e non merito, sono una medicina di cui necessita il malato più del sano... qualora fossimo "malati", come si pensa, chi più di noi avrebbe bisogno della cura e della medicina dei sacramenti...
Noi sappiamo che non siamo malate, ma siamo in pace, nell'onestà della vita e del nostro vivere l'amore, ma sappiamo anche di essere "umani" con le nostre miserie e debolezze e che non si può percorrere la strada degli uomini senza il sosegno della Grazia... chiunque voglia privarcene non fa il nostro bene.
Penso sempre che il buon Dio vede oltre... oltre ciò che vede l'uomo, oltre ciò che vede una qualunque vescovo, "povero uomo".
Ho fiducia nell'immensa grandezza e misericordia di Dio, che tanti vogliono "costringere" dentro regole e precetti, vogliono svilire dentro divieti e porte chiuse... e se mi sbaglio sono disposta a pagare per questo... tanto secondo alcuni pagherei lo stesso, no?
anita
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 48
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  altraidea67 il Lun Feb 15, 2010 8:28 pm

andrò dal vescovo...
grazie a tutti per il contributo

altraidea67

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 02.01.10
Località : lecce

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  cinzia il Lun Feb 15, 2010 5:36 pm

senti la tentazione (cioe` insomma l'idea di farlo) l'ho avuta anche io tante volte, forse e` solo una questione di principio e una forma velata di protesta anticlericale. e` possibile che un giorno faccia come te, ora non sono convinta del tutto pero`...
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  freedom il Lun Feb 15, 2010 5:22 pm

Io non ascolto i diktat e faccio la Comunione lo stesso, sbaglio?
freedom
freedom

Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 03.01.10
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  cinzia il Lun Feb 15, 2010 4:58 pm

infatti! a chi mi dice come faccio a stare nella chiesa nonostante sia lesbica dico che 1) la chiesa, che poi siamo noi, e` multiforme e pure molto versatile, come lo Spirito del resto, 1) che ahime` Gesu` lo ha fatto fuori proprio la chiesa del suo tempo, quindi come disse non possiamo aspettarci di essere trattate meglio del maestro...

amen
halleluja
etc etc
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  Giovannadarco il Lun Feb 15, 2010 2:15 pm

Infatti io andrei a parlarne prima col parroco(Catechismo alla mano).
Poi,se dovesse rimanere sulle sue posizioni, parlerei col Vescovo.
Infine,comincerei a frequentare un'altra parrocchia.
Uno dei lati maggiormente positivi del Cattolicesimo è che vi sono tante realtà da poter frequentare Smile
Giovannadarco
Giovannadarco

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 02.01.10
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  cinzia il Lun Feb 15, 2010 1:02 pm

dimenticavo, lo stesso parroco non mi ha il lettorato ne` la partecipazione al coro. dall'incarico di catechista mi sono estromessa da sola per troppi impegni extra lavoro. non credo mi avrebbe estromesso lui.

se un sacerdote ci respinge solo perche` siamo lesbiche, direi che va molto oltre il legittimo e lo si potrebbe anche denunciare al vescovo. catechismo alla mano
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  cinzia il Lun Feb 15, 2010 1:00 pm

il mio parroco mi nega la comunione, non perche` io sia omosessuale (cosa che il catechismo non condanna) ma perche` ho una relazione. anzi, meglio, non tanto perche ho una relazione (cosa che ancora il catechismo ammette) ma perche` ho rapporti sessuali con la mia compagna. ecco, questo e` il problema. il mio parroco mi ha detto chiaramente che dobbiamo fare un percorso di celibato laico all'interno della chiesa, per essere su un vero cammino di santita`. ora lui dice abbiamo scelto un profilo umano spiritualmente medio, non alto.
ovviamente noi due non siamo d'accordo con questo, ma poiche` siamo cattoliche e non desideriamo cambiare confessione cristiana abbiamo deciso di 'rimanere' (chi rimane in me e io in lui....) in questa situazione di lacerazione, che ci sembra tra l'altro piusstosto consona a una vera vocazione di sequela di Cristo. aggiungo che non mi interessa 'rubare' cio` che mi spetta di diritto in quanto erede legittima, e che ritengo che Gesu` si comunichi benissimo anche in altro modo, se vuole, visto che sono messa mio malgrado in una condizione di handipcap. tuttavia ovviamente questo rimanere fuori ha un costo.

mi piacerebbe sapere la vs opinione su questo argomento e anzi parlare di come viviamo i sacramenti e la vita liturgica. sono situazioni che fino a poco tempo fa dibattevo in solitudine, dato che trovare una donna lesbica credente e` come cercare un ago nel pagliaio. avere un confronto con voi e` un vero dono e oltremodo positivo.
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  Betty il Dom Feb 14, 2010 11:19 pm

ciao, se tempo fa ti ha tolto l'incarico da catechista significa che tanto disponibile non è, non so se esiste, una chiamiamola normativa in merito, sicuramente troverebbe qualsiasi cavillo. Prova a parlare con un sacerdote più "cristiano".
Betty
Betty

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 23.01.10

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  altraidea67 il Dom Feb 14, 2010 4:53 pm

il mio parroco mi ha tolto l'incarico di catechista perchè,in confessione,gli ho parlato della mia condizione di omosessuale...tanto tempo fa oramai...
e se mi negasse la comunione?
basterebbe andare in un'altra parrocchia?io sto pagando ancora,ad un prezzo altissimo, il rifiuto di allora..
non vorrei pagarne altri..
ora è venuto per me il tempo di lottare...
ripeto...se me la negasse?
come potrei far valere le mie ragioni?

altraidea67

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 02.01.10
Località : lecce

Torna in alto Andare in basso

e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione? - Pagina 2 Empty Re: e se il sacerdote mi dovesse negare la comunione?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum