esperienze di consacrazione

Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  SibillaAleramo il Lun Dic 30, 2013 8:25 pm

Ti auguro il meglio per il tuo discernimento!
SibillaAleramo
SibillaAleramo

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 11.01.12
Età : 34
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty cammino

Messaggio  confettinomoro il Lun Dic 30, 2013 5:16 pm

io sto pensando di intraprendere un cammino di discrnimento...devo prima trovare un padre spirituale..ciao

confettinomoro

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 03.03.12

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  Ultreya il Mar Nov 12, 2013 2:59 pm

SHANTI ha scritto:
ire ha scritto:a me piacerebbe tantissimo consacrarmi, ma il mio prete che sa di me,come del resto quasi tutti in parrocchia, mi ripete da 2 anni, aspetta-aspetta e anche se per me è difficile, so che è un bene per me, perchè potrebbe essere solo una scuffia, un'infatuazione come tante e non il cammino a cui sono chiamata. Saluti a tutti e a in particolare a sibilla...
Ma abbiamo veramente bisogno di qualcuno che ci consacri? Puoi ogni giorno consacrare la tua vita a Dio, nel silenzio del tuo cuore, nel profondo della tua Anima. Che ne dici? Wink 
Sì Shanti, non posso che condividere appieno! Very Happy sunny sunny 
Ultreya
Ultreya

Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 30.03.13
Località : Centro-Italia

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  ire il Lun Nov 11, 2013 2:05 am

in effetti, io mi sento già una consacrata...grazie dell'invito....
ire
ire

Messaggi : 117
Data d'iscrizione : 02.11.13

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty re

Messaggio  SHANTI il Ven Nov 08, 2013 9:31 pm

ire ha scritto:a me piacerebbe tantissimo consacrarmi, ma il mio prete che sa di me,come del resto quasi tutti in parrocchia, mi ripete da 2 anni, aspetta-aspetta e anche se per me è difficile, so che è un bene per me, perchè potrebbe essere solo una scuffia, un'infatuazione come tante e non il cammino a cui sono chiamata. Saluti a tutti e a in particolare a sibilla...
Ma abbiamo veramente bisogno di qualcuno che ci consacri? Puoi ogni giorno consacrare la tua vita a Dio, nel silenzio del tuo cuore, nel profondo della tua Anima. Che ne dici? Wink 
SHANTI
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  SibillaAleramo il Lun Nov 04, 2013 10:13 pm

Ciao Ire!

E' passato un po' di tempo da quando ho aperto questo post, mi fa piacere ritrovarlo e leggere la tua risposta...
proprio in questi giorni in cui "festeggio" un anno di discernimento in una realtà non Cattolico Romana.

Ti auguro di trovare il contesto in cui vivere la tua vocazione!
Very Happy 
SibillaAleramo
SibillaAleramo

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 11.01.12
Età : 34
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  ire il Dom Nov 03, 2013 9:39 pm

a me piacerebbe tantissimo consacrarmi, ma il mio prete che sa di me,come del resto quasi tutti in parrocchia, mi ripete da 2 anni, aspetta-aspetta e anche se per me è difficile, so che è un bene per me, perchè potrebbe essere solo una scuffia, un'infatuazione come tante e non il cammino a cui sono chiamata. Saluti a tutti e a in particolare a sibilla...
ire
ire

Messaggi : 117
Data d'iscrizione : 02.11.13

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty re

Messaggio  SHANTI il Lun Set 24, 2012 8:52 pm

Silvietta ha scritto:Io mi sono scoperta credente quando mi sono scoperta lesbica. Prima le mie emozioni, erano come in un freezer, e riuscivo a concepire Dio solo come un oggetto filosofico. Avevano un bel dirmi che "Dio è Amore". E' quando ho sperimentato davvero l'amore di qualcuno per me, una donna Smile Very Happy Smile , che ho sentito che quello veniva da un'Amore più grande!!!

Dio agisce anche tramite altri esseri per farci sentire quanto Amore c'è intorno a noi..... sunny
SHANTI
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  Silvietta il Lun Set 24, 2012 8:05 pm

Io mi sono scoperta credente quando mi sono scoperta lesbica. Prima le mie emozioni, erano come in un freezer, e riuscivo a concepire Dio solo come un oggetto filosofico. Avevano un bel dirmi che "Dio è Amore". E' quando ho sperimentato davvero l'amore di qualcuno per me, una donna Smile Very Happy Smile , che ho sentito che quello veniva da un'Amore più grande!!!
Silvietta
Silvietta

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 08.09.12
Età : 45
Località : Crema

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  SibillaAleramo il Dom Gen 15, 2012 6:47 pm

grazie mille Shanti!
SibillaAleramo
SibillaAleramo

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 11.01.12
Età : 34
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  SHANTI il Dom Gen 15, 2012 12:49 am

SibillaAleramo ha scritto:
Posso chiederti come è iniziato il tuo percorso di donna omosessuale cristiana? Il mio con la preghiera e iniziando a fare pulizia di ciò che -spiritualmente- non era più autentico per me!

In effetti come dice la saggia Anita è una domanda a cui ogni noemina potrà rispondere anche perchè credo la maggioranza delle noemine sia cristiana anche se non tutte possono condividere un percorso di vita consacrata.
Per quanto mi riguarda, sono cattolica di nascita ma anche se non ho mai pensato ad abbandonare la mia religione cambiandola ho allargato la mia esperienza spirituale ad altre religioni e questo in parte anche per nascita visto che nella mia famiglia coesistevano tutte le principali religioni monoteiste da quella cattolica a quella mussulmana a quella ortodossa a quella ebraica, passando per quella copta e credo di non aver dimenticato nessuno Very Happy . La cosa stranissima era che a casa mia si festeggiavano quasi sempre 3 Pasque (cattolica, ebraica e ortodossa), si viveva con zii e cugini che celebravano il ramadam o festeggiavano lo yom kippur o quant'altro. In più, di mio, visto che sono molto curiosa, mi sono avvicinata alla spiritualità buddhista, induista e alla filosofia taoista. Alla fine di tutto questo "conoscere" ho deciso che avrei portato nella mia vita il meglio di tutte le religioni che avevo incontrato sul mio cammino di vita decisamente particolare e non comune in genere. All'estero esperienze come le mie sono molto comuni invece in quanto da più tempo convivono culture di ogni specie, pensa all'America. In Italia in fondo siamo molto più provinciali e meno cosmopoliti. Forse per questo miscuglio vario non ho mai avuto problemi a credere che Dio abbia molti volti e molte sfaccettature e a non sentirmi imbrigliata in quello che è il concetto di fondo della nostra religione: "il peccato". Siamo peccatori e non c'è scampo..... No questo non l'ho mai vissuto in me anche se come ho detto più volte sono lesbica da sempre e da sempre ho sentito, vissuto, ascoltato, camminato con Dio al mio fianco che mi ha protetto, difeso, cullato, portato tra le sue braccia. Ho una fede molto forte nel Divino che per me è "Padre, ma soprattutto Madre" come disse Giovanni Paolo I sconvolgendo tutti. Per me il cammino di spiritualità non è mai stato contrassegnato dalla colpa di essere una donna che ama le donne. Mi sono sempre sentita amata da Dio e l'ho amato onorando la vita che mi ha dato e facendo del mio meglio in ogni istante della giornata sapendo che avevo la sua forza e la sua potenza dentro di me. Non mi sento una lesbica cristiana e quindi diversa da un'etero cristiana!!!! Mi sento un'Anima in cammino, un Essere che ha in sè un soffio del Divino in quanto sua creatura e quindi la mia omosessualità è una sfaccettatura del tutto.... ovvero della sua creazione. Il mio cammino spirituale è a prescindere dal mio essere lesbica. E' un'etichetta che trovo restrittiva e come tale la rifiuto. Non ho mai considerato la Croce come unico valore del Cristianesimo ma preferisco concentrarmi sulla bellezza dell'Amore, dell'Altruismo, della Gioia, della bellezza che il Creatore ha donato a tutti noi e che spesso noi facciamo di tutto per distruggere.... La mia sessualità "diversa" per la società e quindi anche per l'istituzione chiesa, non ha mai rappresentato per me un handicap ma semplicemente un mio modo di amare fisicamente la compagna che avrei scelto nella mia vita e con la quale camminare mano nella mano verso la LUCE!!! Con tutta la passione, tutta la tenerezza, tutto l'abbandono verso l'AMORE, altro meraviglioso dono del Creatore. E' sicuramente un discorso molto lungo, ma non voglio fare un post che duri una quaresima Very Happy ti ho mostrato un modo diverso di vivere la Cristianità che è quello mio, prettamente individuale come credo quello di ognuna di noi. Solamente che non mi sono mai sentita peccatrice nè di serie B, ma semplicemente felice di Vivere e di Amare con Gioia ogni istante del dono più prezioso che ho ricevuto: la VITA!!!!! I love you

Un abbraccio







SHANTI
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  SibillaAleramo il Sab Gen 14, 2012 10:11 pm

Grazie!
Fino ado oggi ho parlato della mia omosessualità con un francescano, vorrei leggere qualche testo che mi permetta di iniziare un cammino "completo", dove anche la sessualità possa trovare una sua dimensione e un suo sviluppo.
SibillaAleramo
SibillaAleramo

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 11.01.12
Età : 34
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  anita il Sab Gen 14, 2012 9:43 pm

SibillaAleramo ha scritto:
Posso chiederti come è iniziato il tuo percorso di donna omosessuale cristiana? Il mio con la preghiera e iniziando a fare pulizia di ciò che -spiritualmente- non era più autentico per me!

Credo che la tua domanda possa essere rivolta ad ogni noemina, poiché suppongo che ognuna di noi abbia fatto e stia facendo il suo percorso in questo senso.
Qua e là nel forum abbiamo scritto e raccontato diverse sfaccettature dei nostri rispettivi cammini, ma il topic proposto da Sibilla credo sia una buona occasione per fare una sintesi... chissà magari anche in vista del forum di Albano.

In breve, per quanto mi riguarda, posso dirti che il percorso è cominciato una volta fuori dalla vita religiosa, quando mi sono dovuta confrontare con una "me" che era quella di sempre, ma dal momento in cui si ero innamorato di una donna diventavo "diversa" per quella chiesa che mi era stata madre e per la quale mi ero spesa tanto. Il primo problema era comprendere fino a che punto quello che ero e quello che vivevo era "peccato": chiedere perdono presumeva anche il pentimento e il proposito di "non peccare più", ma a me mancavano entrambi. Ho tentato in confessione di parlarne diverse volte, ma mi è stata ripetutamente negata l'assoluzione (questo tema l'abbiamo trattato in diversi topic del forum).
Poi, con l'aiuto di una mia consorella e soprattutto amica ho scoperto un libro di don Domenico Pezzini (fondatore del gruppo La fonte di Milano) che raccoglieva testimonianze di omosessuali credenti. Dopo averlo letto ho deciso di scrivere a don Domenico, il quale in poche righe di risposta alla mia lettera mi ha subito rasserenata, ma mi ha anche suggerito il nome di un sacerdote di Roma (dove vivevo) col quale confrontarmi. Ho incontatro don Josè diverse volte per alcuni mesi... piano piano, ma devo dire anche in un tempo relativamente breve (un annetto) ho fatto la pace con me stessa, la mia omoaffettività, la chiesa, etc...
In tutto questo, certamente la preghiera è stata molto importante.

Ovviamente questi sono solo dei titoli: occorrerebbe svilupparli per poter raccontare un'esperienza tanto intensa, dolorosa, ma anche redentiva.

Magari via via aggiungerò qualche altro pezzetto, ma mi piacerebbe davvero sentire anche le altre.

Grazie Sibilla perché ci dai questa occasione.
anita
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 48
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  SibillaAleramo il Sab Gen 14, 2012 7:25 pm

Grazie mille, mi ci ritrovo molto! (anche se per me si è trattato di soli 4 anni).
Posso chiederti come è iniziato il tuo percorso di donna omosessuale cristiana? Il mio con la preghiera e iniziando a fare pulizia di ciò che -spiritualmente- non era più autentico per me!
SibillaAleramo
SibillaAleramo

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 11.01.12
Età : 34
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  anita il Sab Gen 14, 2012 5:06 pm

Bhe io non posso dire di aver lasciato la vita consacrata perché ho scoperto di essere lesbica.
L'omosessualità è stato un capitolo parallelo anche se ha certamente avuto il suo ruolo.
Ho lasciato perché ad un certo punto la dimensione del "sacrificio" prevaleva di gran lunga su quella della gioia, il dono aveva più spesso il sapore dell'immolazione.
Poi, sì, c'è stato l'evento che mi ha dato motivazione e forza per lasciare: mi sono innamorata... di una donna.
E' stato sereno? Assolutamente no! Ho perso 6 chili in due mesi senza alcuna dieta (mi piacerebbe oggi riuscire ad ottenere almeno un terzo di quel risutato Wink )
Mi sentivo traditrice, peccatrice, fallita... avevo paura, dopo 6 anni, di non essere in grado di reinvantrmi la vita fuori da lì...
E poi... amavo quella missione, ero legata a molte consorelle e non sentirmi più parte di qualcosa, che per molto tempo era stata la mia casa e il motivo della mia vita era davvero "lacrime e sangue"...
Però ero anche innamorata e quello mi ha dato la forza e la determinazione.
Dopo, sì, ho dovuto fare i conti con cosa significasse essere omosessuale e soprattuto omosessuale cristiana.
anita
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 48
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  SibillaAleramo il Sab Gen 14, 2012 3:54 pm

Grazie!
La prima cosa che vorrei chiedere è se il passaggio dall'esser consacrata al non esserlo è stato sereno.
Nel mio caso, è coinciso col capire chiaramente che ero lesbica e che il cammino religioso, per come era impostato, era una fuga da questa parte di me.
Mi chiedevo se anche altre hanno questa esperienza!
SibillaAleramo
SibillaAleramo

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 11.01.12
Età : 34
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  anita il Sab Gen 14, 2012 3:29 pm

Presente, Sibilla!
Sono passati uno po' di anni, ma è un'esperienza che resta presente sempre Smile
Di cosa vorresti chiacchierare?
anita
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 48
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty esperienze di consacrazione

Messaggio  SibillaAleramo il Sab Gen 14, 2012 3:14 pm

Buondi, apro questo post per chiedere se c'è qualche donna che è stata consacrata con cui chiacchierare un po`.
Grazie!
SibillaAleramo
SibillaAleramo

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 11.01.12
Età : 34
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

esperienze di consacrazione Empty Re: esperienze di consacrazione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum