Condividiamo le nostre citazioni preferite

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  vivi il Dom Nov 21, 2010 9:03 pm

sorriso ha scritto:
cinzia ha scritto:oh voi due smettetela di cinquettare sul forum e andate in chat !!!

Oh zia, come sei acida! E hai solo 48 anni!!! Povera Vivi....
Guarda che ti farebbe bene un po' di sano cinguettìo, un po' di poesia, un po' di miele!
Lasciaci fare, a noi ci piace così!
bacio

SCREANZATA!! ne parliamo fra 10 anni quando avrai la mia età, che non é 48. cinzia
vivi
vivi

Messaggi : 380
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 53
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  Betty il Gio Nov 18, 2010 8:42 pm

passerottine il vostro cinguettio mi fa venire la carie ai denti..... Very Happy
..ma non ascoltate la Cinzia continuate così.... Wink
Betty
Betty

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 23.01.10

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  sorriso il Gio Nov 18, 2010 7:19 pm

cinzia ha scritto:oh voi due smettetela di cinquettare sul forum e andate in chat !!!

Oh zia, come sei acida! E hai solo 48 anni!!! Povera Vivi....
Guarda che ti farebbe bene un po' di sano cinguettìo, un po' di poesia, un po' di miele!
Lasciaci fare, a noi ci piace così!
bacio
sorriso
sorriso

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  cinzia il Gio Nov 18, 2010 6:17 pm

oh voi due smettetela di cinquettare sul forum e andate in chat !!!
cinzia
cinzia

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 10.01.10
Età : 49
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty dal mio castello...

Messaggio  sorriso il Mer Nov 17, 2010 6:44 pm

SERENATA INDIANA

E’ pur nostro il disfarsi delle sere.
E per noi è la stria che dal mare
sale al parco e ferisce gli aloè.
Puoi condurmi per mano, se tu fingi
di crederti con me, se ho la follia
di seguirti lontano e ciò che stringi,

ciò che dici, mi appare in tuo potere.


Fosse tua vita quella che mi tiene
sulle soglie – e potrei prestarti un volto,
vaneggiarti figura. Ma non è,
non è così. Il polipo che insinua
tentacoli d’inchiostro tra gli scogli
può servirsi di te. Tu gli appartieni

e non lo sai. Sei lui, ti credi te.

Montale
sorriso
sorriso

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  Eirene il Ven Apr 16, 2010 9:19 pm

Anche io aspetto con impazienza una possibile nuova pubblicazione di Hosseini.

piuttosto, perché non lo organizziamo un pellegrinaggio alternativo, di meditazione e incontro con i cristiani di quelle terre. Ho tantissimi contatti e non dovrebbe costarci nemmeno tanto (certamente meno della metà dei pellegrinaggi standard...che se ne mangiano di soldi).
Io mi impegno per la logistica Smile
Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  sorriso il Mar Apr 13, 2010 4:18 pm

Oh Eirene, mi hai fatto tornare con la mente a quel viaggio... Dominus Flevit... quella cupola a forma di lacrima, tutta l'umanità di Gesù su quelle colline tra gli ulivi... ed eccomi qui a riguardare le foto di due anni fa... Vorrei tornarci per sostare solo in alcuni luoghi, per pensare, per pregare, per viverli, Tabor, Getsemani, il monte delle Beatitudini, il Tabga, il deserto...

Ho letto anche Mille splendidi soli, libro di eccezionale qualità, personaggi umanamente spessi, così vivi e spessi sulla pagina scritta che sembrano uscirne, come Hassan, come Amir; mi domando se Khaled Hosseini non stia lavorando ad un altro romanzo e già mi vedo in libreria a comprarlo!

"Per te, questo ed altro...", non è questa l'amicizia?
sorriso
sorriso

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  Eirene il Mar Apr 13, 2010 8:42 am

Beh, hai colto il segno. Emmaus non mi ha lasciata indifferente, anzi. A differenza di "Senza Sague" e "Questa Storia" che sono dei libri freddi, senza anima. Mi ha fatto solo e stranamente rabbia. L'ho letto "Il cacciatore di aquiloni", divorato in tre giorni in una calda, caldissima estate 'africana'. Ma "Mille splendidi soli", dello stesso autore, secondo me raggiunge tutto un altro livello. Mi ha fatto venire voglia di andare in Afghanistan (...ed ecco perché è meglio che eviti certe letture Very Happy )

Il Tabor è il mio secondo, forse terzo, luogo preferito di quelle terre. Il primo è molto vicino al giardino del Getsemani, sempre sul Jabal al Zeitun (Monte degli Ulivi). Si chiama Dominus Flevit. La' dove Gesu' pianse di fronte a Gerusalemme. (allego una foto scattata l'anno scorso)



Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 IMG_2960

a presto.

eirene
Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  sorriso il Lun Apr 12, 2010 9:04 pm

Molti miei amici, amanti come te del primo Baricco, sono rimasti perplessi dopo la lettura di Emmaus, quindi la tua opinione personale non mi sconvolge. Io l'ho divorato in un solo pomeriggio e l'ho amato per l'interrogativo che solleva, per come non riesce a non lasciarti indifferente, o per lo meno, questa è stata la mia reazione. Forse l'ho amato proprio per questa sua capicità di andare al fondo... un po', come dici tu, ha fatto Ammaniti in "Come Dio comanda" che, non a caso, è nella mia top 10 degli ultimi due anni...

Beh, mi piace questo confronto sui libri! A parte questi libri che "spaccano" io sono una sentimentalona e il più bel romanzo che io abbia mai letto è "Il Cacciatore di aquilone", ormai consumato dalle numerose letture... l'hai letto?

ps Ho visto che qualche tempo fa hai pubblicato una foto del monte Tabor... Sono stata in Terra Santa due anni fa... insieme al Getsemani quel luogo ha davvero toccato il mio cuore...

beso
Sorriso
sorriso
sorriso

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  Eirene il Lun Apr 12, 2010 4:18 pm

ho letto Emmaus tre settimane fa...e devo essere sincera. Innamorata del primo Baricco questo libro mi ha dato soltanto moltissima rabbia. Chissa' perchè. Mi sembra un accanimento morboso su alcuni temi e questa voglia di "toccare il fondo per forza", come per imitare Niccolo' Ammaniti in "come Dio comanda". Ma sono solo impressioni personali Wink

eirene
Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Baricco - Emmaus

Messaggio  sorriso il Dom Apr 11, 2010 6:48 pm

"Rimasti soli i due discepoli si dicono: come abbiamo potuto non capire? Per tutto il tempo che è stato con noi, il Messia era con noi, e noi non ce ne siamo accorti. [...] Ci piace la linearità, ma non basterebbe a farci amare così tanto quella storia, che invece amiamo così tanto, ma per un'altra ragione ancora, questa: in tutta la storia, ognuno non sa. All'inizio stesso Gesù sembra non sapere di sè, e della sua morte. Poi loro non sanno di lui, e della sua resurrezione. Alla fine si chiedono, come abbiamo potuto?
Noi conosciamo quella domanda.
Come abbiamo potuto non sapere, per così tanto tempo, nulla di ciò che era, e tuttavia sederci alla tavola di ogni cosa, e persona incontrata sul cammino? Cuori piccoli - li nutriamo di grandi illusioni, e la termine del processo, camminiamo come discepoli a Emmaus, ciechi, al fianco di amici e amori che non riconosciamo - fidandoci di un Dio che non sa più di se stesso. Per questo conosciamo l'avvio delle cose e poi ne riceviamo la fine, mancando sempre il loro cuore. Siamo aurora ma epilogo - perenne scoperta tardiva. Ci sarà forse un gesto che ci farà capire. Ma per adesso, noi viviamo, tutti".

avete letto questo romanzo? beh, merita, merita davvero...
sorriso
sorriso

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Baricco - Oceano Mare

Messaggio  Eirene il Dom Apr 11, 2010 3:57 pm

Non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. Io non è che volevo essere felice, questo no. Volevo... salvarmi, ecco: salvarmi. Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri. Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente: il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti. No. Sono i desideri che salvano. Sono l'unica cosa vera. Tu stai con loro, e ti salverai. Però troppo tardi l'ho capito. Se le dai tempo, alla vita, lei si rigira in un modo strano, inesorabile: e tu ti accorgi che a quel punto non puoi desiderare qualcosa senza farti del male. E' lì che salta tutto, non c'è verso di scappare, più ti agiti più si ingarbuglia la rete, più ti ribelli più ti ferisci. Non se ne esce. Quando era troppo tardi, io ho iniziato a desiderare. Con tutta la forza che avevo. Mi sono fatta tanto di quel male che tu non puoi nemmeno immaginare. (Alessandro Baricco)
Eirene
Eirene

Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 20.02.10
Località : da definire

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  anita il Sab Apr 10, 2010 8:41 pm

"I desideri dei bambini danno ordini al futuro" (Erri de Luca)

Da bambina desideravo fare la maestra e dopo quindici anni a fare altro, ora faccio la maestra.
Da bambina desideravo, inspiegabilmente, di avere una fidanzata... ne ho avuta più di una Wink
anita
anita

Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 20.01.10
Età : 47
Località : bergamo

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty alda merini

Messaggio  sorriso il Ven Apr 09, 2010 3:14 pm

Ho cominciato a lavorare il mio terreno
con la mano di un contadino
che ara silenziosamente e con pace
i colli della disperazione,
e finalmente sono sorti mille giardini
è esplosa la primavera
ALDA MERINI

così, tanto per condividere i versi di una grande poetessa...
sorriso
sorriso

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  Sarya il Mar Mar 16, 2010 7:12 pm

Ai Yazawa è nata il 7 marzo 1967 a Amagasaki, prefettura di Hyogo.
Fin da piccola ha sviluppato una certa passione per il disegno, amava dipingere, comporre poesie, scrivere saggi, tanto che, quando era ancora alle medie, ha partecipato al suo primo concorso come fumettista per quella che è ancora oggi la sua casa editrice "maggiore", la Shueisha... a soli 13 anni la sua tenacia fu premiata come esordiente.

Oggi voglio parlarvi della storia di Nana che ho vissuto in ogni aspetto, sia con i romanzi, il manga, sia con i due film live action.
La vicenda parte da un presupposto originale: due ragazze con lo stesso nome, Nana, con la stessa età, ma con personalità e aspirazioni molto diverse. Quando si trasferiscono a Tokyo ha inizio la loro 'amicizia' e una nuova vita per entrambe...
L’ autrice Yazawa ha la capacità di coinvolgere totalmente nella narrazione. Leggendo la loro storia non potrete fare a meno di amare Nana e immedesimarvi nella loro vita, provare le loro emozioni, avere le stesse incertezze.

Di seguito riporto qualche monologo dei loro pensieri, in una serie di frammenti che ho raccolto per voi. Spero vi piacciano. pale Rolling Eyes Embarassed

"Il suo nome è Nana Komatsu, ma io la chiamo "Hachi". (per noi sinonimo di cucciolo) Ci siamo trasferite a Tokyo da sei mesi...Sembra che tu non né sia minimamente consapevole, ma tutto quello che fai sconvolge i miei sentimenti con la furia di un tifone. Mi sento come un ragazzino al suo primo amore. Le mie emozioni galoppano impetuose, e sono sul punto di scoppiare!”

"A quell’epoca essendo appena arrivata a Tokyo, ero piena di ansie per il futuro. Sarei riuscita a farmi assumere in qualche ditta? Stranamente però il fatto di cominciare una nuova vita indipendente con Nana Komatsu… non mi dava il benché minimo pensiero. Anche se non saprei dire esattamente il perché..."

"Se insieme a me c’è Nana allora non mi sento sola, visto che il nostro è un rapporto di amicizia fra donne, non suscita alcun sentimento strano e non provoca gelosie, anzi permette di stare accanto nelle serenità più assoluta. In confronto a questo tipo di rapporto, l’amore, porta solo monotonia e dolore e si brucia nel giro di una notte. Ormai ne ho abbastanza!"

“Ho imparato che non ha importanza quanto e come si ama, tutti noi, uomini e donne, viviamo le nostre vite da soli. Non ha senso volersi appropriare di qualcuno, e nonostante lo sappia, a volte me ne dimentico ancora. Purtroppo non posso fare a meno di pensarci e mi sento così sola e triste.”

“Ripensandoci adesso, posso confessare in tutta onestà, che il mio attaccamento verso Nana assomigliava un pò all'amore... In una situazione in cui capivo di non poter continuare ad appoggiarmi agli altri in eterno, senza peraltro riuscire a maturare davvero, Nana mi fece vivere un sogno dolcissimo. Assomigliava molto alla felicità del primo amore.”

“Se Nana fosse un ragazzo, tra noi potrebbe nascere un grande amore... In quel periodo mi capitava spesso di avere questi pensieri. Ma se Nana fosse stata davvero un ragazzo, il nostro rapporto non si sarebbe mai sviluppato in modo così totalmente positivo. Perchè l'amore è inscindibile dal dolore... e talvolta sa essere così penoso, che assomiglia ad un soffocamento.”

“Senti Nana, se noi fossimo una coppia di fidanzati, sarebbe bastato abbracciarci per cancellare la distanza che si è creata tra noi? O forse, tutti proviamo quest’infinita solitudine, che ci fa sentire come se non sapessimo come comportarci? Non è che volevo avere Nana tutta per me, volevo solo che lei avesse bisogno di me.”

“Vedere i propri sogni realizzati ed essere felici sono due cose completamente diverse, questa contraddizione mi è ancora incomprensibile”

“In quel momento, non so perché mi venne voglia di piangere. Non saprei spiegare esattamente il motivo…è solo che la mano di Nana, protesa verso di me, si rivelò inaspettatamente calda, e quel calore mi penetrò fino al cuore”

“Ma perché sto piangendo? Mi sento scoppiare il petto. Quella notte, continuavo a pregare che il destino che attendeva Nana fosse la felicità. In quel momento avrei voluto che la tua mano, che avevo stretto senza nemmeno accorgermene fosse rimasta salda nella mia…per sempre.”

“Sai Hachi, anche quest'anno la prima neve presto cadrà su quella spiaggia, su quel mare. Mentre guardo da sola i fuochi d'artificio, così fuori stagione, la solitudine che credevo di aver ormai addomesticato, riesplode dentro di me, e non riesco in alcun modo a contenerla.”

“Sai Hachi, forse in quel periodo non eravamo così diverse noi due entrambe, rincorrendo i nostri amori, cercavamo semplicemente di colmare quel senso di vuoto. Improvvisamente comprendere i tuoi sentimenti, era diventato possibile per me! La nuova vita che proteggi, c'è riuscita? Ti ha completata? ”

“Sai Hachi, la verità è che volevo tenerti legata a me, anche a costo di metterti il collare. Siccome questo lato del mio carattere mi spaventa molto ho cercato di aumentare gradualmente la distanza fra noi. Ancora adesso trovo difficile farmi degli amici. Continuo ad avere paura.”

"Mi basta che tu sia felice." ... Vorrei poter dire che questo è il mio desiderio più profondo, ma in realtà, purtroppo, non ho un carattere così equilibrato. La mia immagine, così come si riflette nei tuoi occhi, è insieme forte e delicata, come quella di un eroe dei fumetti, troppo perfetta per essere vera.”

“A quell'epoca cercavo disperata un legame inscindibile che mi unisse profondamente, inestricabilmente ad un'altra persona. Ma i legami tra gli esseri umani non si possono stringere come nastri. Si può solo camminare mano nella mano. Non farti serrare in un nodo soffocante.”

“Anche se le persone si feriscono a vicenda, più e più volte, amare qualcuno non è mai una cosa inutile, vero Nana?”

“ Sai Nana... I sentimenti delle persone mutano con facilità e la realtà che si riflette nel loro sguardo è illusione. Non ci sono certezze. Però, anche quando la luna ci appare calante in realtà la sua forma resta sempre immutata. Non dimenticarlo mai.”

“Il fatto che perdere ciò che ho mi spaventi, è la prova di quanto sia fortunata ad averlo”

“Sai Hachi, si dice che per capire davvero l'importanza di una persona bisogna prima perderla. Io invece credo che l'importanza di una persona si comprenda davvero quando la si rivede a distanza di tempo. Non sei d'accordo anche tu?... Questa prospettiva mi spaventa a tal punto, che non riesco a muovermi da qui.”

“Telefonate e lettere non hanno alcun valore se non ci si può abbracciare.”

“Sai, Nana..Se quel giorno non seppi comprendere la tua tristezza non dipese certo dai tuoi occhiali scuri, che non lasciavano trapelare i tuoi sentimenti. Era l'assurda idealizzazione che ti avevo costruito intorno ad offuscarmi la vista.”

“Di chiunque mi innamori nella vita, Nana..per me esiste un solo eroe e quell'eroe sei tu. Perché a questo mondo non c'è nessuno che sia eccezionale come te. Finora... e per sempre.”

“Nana… per coltivare ciò che si ama, è necessaria la pazienza. Ma allora perché Dio ha creato gli essere umani in modo tale che la pazienza è tanto più scarsa quanto più grande è l'amore che provano?"

“Anche se in questo momento ti trovi lontano, sei sempre dentro di me. Ricordo il tuo sguardo forte e sincero, e ascolto sempre le tue canzoni, che sono la mia fonte di incoraggiamento. E tu, Nana? La senti, la mia voce? ”

“Sai Nana, se non si perde la speranza il domani arriva sempre. È una cosa che ho imparato da te, Nana. Eppure la pioggia di quel giorno... non ha ancora smesso di cadere e continua a bagnarmi il viso.”

“Sai Hachi, quando sono sola mi sento davvero come un bambino che piange, per cui voglio sentirmi fortunata di averti potuto conoscere. Rimpiango di non averti potuto dire questo...”

“Non ci dicemmo addio... però sapevamo che vivere separate sarebbe stato fatale per entrambi... telefonate e lettere non hanno alcun valore.. se non ci si può abbracciare..”

"Sai Nana, non c’è un giorno in cui io non speri di vederti seduta dall’altro lato del tavolo. Nel mio cuore non faccio altro che bisbigliare il tuo nome … tante, tante volte."

"E' davvero sorprendente... abbiamo carattere e gusti completamente diversi, eppure... forse l'espressione 'spiriti affini' significa proprio questo!"

“Ancora adesso continuo a invocare il nome di Nana... anche se mi fa male..”

“In fondo al cuore... spero che Hachi stia annegando in una tristezza sempre più profonda, e che arda d'amore per me”

“Il grilletto destinato a sconvolgere la vita di una persona si preme in un secondo. ”

“Tra tutte le persone che avevo conosciuto fino ad allora... Nana era la cosa più simile in assoluto a una partner decretata dal destino. Anche se il filo rosso si era spezzato tra noi.... speravo che i nostri due anelli identici avrebbero in qualche modo ricucito lo strappo.”

“Ogni volta che il cuore freme per il desiderio di felicità si finisce sempre per far del male a qualcuno e a se stessi. A volte mi chiedo se la meta della felicità esista davvero."

"Sai Nana... In mezzo a qualunque folla io mi trovi... in qualunque forma tu appaia...sono certa che saprò sempre ritrovarti... perciò, per quanto tristi siano le mie giornate... non ti verrò mai incontro a capo chino. Perchè la meta che vado inseguendo... si trova nelle tue mani."

“Sai, Nana…I sentimenti delle persone mutano con facilità e la realtà che si riflette nel loro sguardo è illusione.”

“Manda pure in frantumi le mie illusioni, non ho paura. Tanto non saprei come fare a cancellare la tua immagine dal mio cuore"

"Sai Nana, Quell'estate che bramavi più di chiunque altro ma che alla fine non sei più riuscita a conquistare adesso è qui. E ti aspetterà per sempre, per dieci per venti o anche per cinquant'anni."

"Sai Hachi, anche se non posso essere più l’eroe del tuo racconto personale, ancora oggi il nome dell’eroina che regna incontrastata nel mio è Nana. Sei proprio tu così carina e adorabile"

"Sai Nana, ancora oggi mi capita quando incrocio qualcuno per strada, di vedere la tua immagine, come un’illusione. Scommetto che usi ancora quella colonia da uomo per riuscire a dormire anche in solitudine"

"Ancora oggi conservo con cura la lettera d’amore che mi hai scritto quella volta.
Di chiunque m’innamori nella vita, Nana, per me esiste un solo eroe, e quell’eroe sei tu.
Perché a questo mondo non c’è nessuno che sia eccezionale come te.
Finora e … per sempre
."

"A volte penso che sarei molto felice se solo avessi un amore autentico, nella mia vita. Ma gli esseri umani sono bugiardi di natura e non è sempre facile approvare fino in fondo la realtà dei fatti. per esempio: anche se una storia parte da un sentimento che potrebbe essere autentico, se la si coltiva con cura, può comunque nascere un amore. Voi che ne pensate?"
Sarya
Sarya

Messaggi : 69
Data d'iscrizione : 01.01.10
Località : Costiera Sorrentina

Torna in alto Andare in basso

Condividiamo le nostre citazioni preferite - Pagina 5 Empty Re: Condividiamo le nostre citazioni preferite

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum