Le chiese che quest'anno accoglieranno le veglie per le vittime dell'omofobia (12 - 29 Maggio 2011)

Andare in basso

Le chiese che quest'anno accoglieranno le veglie per le vittime dell'omofobia (12 - 29 Maggio 2011) 						  Empty Le chiese che quest'anno accoglieranno le veglie per le vittime dell'omofobia (12 - 29 Maggio 2011)

Messaggio  Admin il Mar Mag 10, 2011 9:22 am

Anche quest’anno da Palermo ad Aosta, passando per Milano, Padova, Bologna, Genova, Catania, Roma e in tante altre città, in occasione della giornata mondiale contro l’omofobia (17 maggio), cattolici ed evangelici insieme ai gruppi di cristiani omosessuali veglieranno in preghiera per ricordare le vittime dell’omofobia dal 12 al 29 maggio 2011.
Veglieranno insieme per infrangere, con la loro preghiera e la loro testimonianza, il muro di silenzio e d'imbarazzo che spesso troviamo nelle nostre chiese e nella nostra società su questo tema.

Certo sono davvero tante le chiese evangeliche e le parrocchie cattoliche che ospiteranno quest’anno le 21 veglie italiane, solo a Palermo si pregherà sul sagrato della parrocchia a cui l’Arcivescovo palermitano ha vietato di accogliere la veglia di preghiera palermitana.

Ma veglie di preghiera le vittime dell’omofobia, giunte quest’anno alla quinta edizione, avranno luogo anche in Spagna, a Madrid, Barcellona, Valencia, Sevilla, Tenerife e Jerez de la Frontera, in Perù e persino a Bishkek, Capitale della Repubblica del Kirghizistan, dove si pregherà in forma quasi clandestina a causa delle ordinarie violenze ai danni di gay e lesbiche.

Il 12 maggio a dare il via al lungo mese di veglie, che si concluderà il 29 maggio, saranno proprie la veglie ecumenica che avrà luogo in una parrocchia di Firenze, città dove nel 2007 nacque questa iniziativa, e quella che avrà luogo 'in piazza' a Palermo, dove il locale gruppo di cristiani omosessuali si formò proprio per organizzare una delle scorse veglie di preghiera.

Ma questa occasione di preghiera non vuol essere solo una commemorazione dei defunti, ma vuol essere sopratutto un momento in cui cristiani di diverse confessioni (cattolici ed evangelici) spettatori della violenza dell’omofobia vogliono diventare testimoni di un cambiamento, perché «Dio ha insegnato a non chiamar profano o impuro alcun uomo» (Atti 10,28)

Le veglie di preghiera sono organizzate dai gruppi di cristiani omosessuali italiani con il sostegno di Gionata, il progetto italiano su Fede e omosessualità e di numerose comunità cristiane.

INFO> http://www.gionata.org/in-veglia/2011.html
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 27.12.09

http://www.gionata.org/

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum