I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty Re: I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  Rosa_delleAlpi il Sab Gen 19, 2013 12:27 am

dopo essere stata trascinata da fratellino&cuginetto a vederne il film, mi sono finalmente decisa a leggere lo hobbit.. è la prima volta che mi avvicino a tolkien,avevo provato con il signore degli anelli una decina d'anni fa ma non mi aveva convinta.
lo hobbit mi ha colpito perchè mi sono immedesimata tanto in bilbo quando voleva solo starsene tranquillo nella sua routine, e improvvisamente arriva qualcuno che lo sfida ad affrontare l'ignoto. anch'io vorrei sempre evitare novità e difficoltà, e starmene in pace, ma la vita sfida tutti a cambiare e osare, ed è forse meglio così. Very Happy
Rosa_delleAlpi
Rosa_delleAlpi

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.09.11
Età : 33
Località : Trentino Alto Adige

https://www.youtube.com/SunOnOrangeTrees

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty Re: I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  Cipollina il Mar Gen 15, 2013 12:04 am

Siddharta per me è stato un libro di speranza in un momento cruciale della mia vita, del tipo vivere o morire, e mi ha fatto capire che ci sono diversi modi di arrivare a quella che nel libro è chiamata 'illuminazione'. O si segue il cuore o si applica a sè stessi tutta una serie di di regole per disciplinarlo; basta decidere cosa si vuole fare e se si vuol seguire il cuore poi l'importante è riuscire a imparare dagli errori.
Cipollina
Cipollina

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 11.12.12
Età : 40
Località : Ferrara-Rovigo

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty Re: I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  SHANTI il Ven Ott 12, 2012 6:37 am

Rosa_delleAlpi ha scritto: infine, ne i figli di jo,la alcott libera di più i suoi tratti femministi. sunny

Chissà perchè mi è sempre piaciuta..... Very Happy Wink
SHANTI
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty Re: I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  Rosa_delleAlpi il Gio Ott 11, 2012 10:29 pm

Betty ha scritto:alcuni libri che mi hanno accompagnato nelle diverse fasi della vita e che sento “vivi” dentro di me, Huckleberry Finn di Mark Twain, Il piccolo principe di Saint Exupéry, Momo di Michael Ende.

questi invece li ho letti! Smile Exclamation l'huck finn di recente, gli altri due quando ero più piccola.
Rosa_delleAlpi
Rosa_delleAlpi

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.09.11
Età : 33
Località : Trentino Alto Adige

https://www.youtube.com/SunOnOrangeTrees

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty Re: I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  Rosa_delleAlpi il Gio Ott 11, 2012 10:20 pm

SHANTI ha scritto:
A proposito Rosa, ma sei mai passata a Piccole donne crescono? Wink Laughing
certo! (c'è un'allusione alla mia età? io sono una bambina grande Very Happy What a Face )

Piccole Donne Crescono è quasi altrettanto bello (anche se i capitoli sulla morte di Beth mi fanno piangere ogni volta), e nei momenti più difficili mi ritrovo molto soprattutto nel capitolo in cui si descrive la solitudine di jo (quando meg è sposata, beth è morta e amy è in europa), che è il momento in cui diventa davvero adulta.
segue piccoli uomini, che trasmette gli stessi concetti di piccole donne, solo che qui i genitori sono i coniugi bhaer. infine, ne i figli di jo,la alcott libera di più i suoi tratti femministi. sunny
Rosa_delleAlpi
Rosa_delleAlpi

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.09.11
Età : 33
Località : Trentino Alto Adige

https://www.youtube.com/SunOnOrangeTrees

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty Re: I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  Betty il Gio Ott 11, 2012 9:42 pm

Anch’io non ho avuto un libro-guida in particolare, ma alcuni libri che mi hanno accompagnato nelle diverse fasi della vita e che sento “vivi” dentro di me, Huckleberry Finn di Mark Twain, Il piccolo principe di Saint Exupéry, Momo di Michael Ende.
Mi hanno dato coraggio quando mi sentivo debole, speranza quando non vedevo alternative, e pazienza quando volevo tutto e subito. ..... Very Happy flower
Betty
Betty

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 23.01.10

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty re

Messaggio  SHANTI il Gio Ott 11, 2012 9:31 pm

Rosa_delleAlpi ha scritto:

SHANTI ha scritto:
e se proprio devo dire i miei autori confortanti sono gli scritti di Madre Teresa, il Dalai Lama e Jogananda (un maestro di yoga che ha portato in occidente lo yoga agli inizi degli anni 60.

non mi sono mai imbattuta in nessuno dei 3, devo ammettere... che cosa ti hanno trasmesso e/o insegnato, in particolare?

Molto brevemente ma si potrebbe scrivere un post lunghissimo:

Madre Teresa la non convenzionalità pallosa e un po' burocratica della Chiesa Smile Andò nei bassifondi di Calcutta sola e con la disapprovazione delle sorelle dell'ordine a cui apparteneva.

Il Dalai Lama la pace interiore (quando non me la levano gli altri Very Happy )

Jogananda lo yoga interiore

Ma tutti e tre mi hanno insegnato ad accettare gli altri a prescindere dal colore della pelle, del credo religioso o di qualsiasi altra differenza Smile


A proposito Rosa, ma sei mai passata a Piccole donne crescono? Wink Laughing
SHANTI
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty Re: I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  Rosa_delleAlpi il Gio Ott 11, 2012 8:41 pm

SHANTI ha scritto:Rosa, io non ho un libro guida Very Happy ma tutti i libri che ho letto e che leggo, mi lasciano un qualcosa dentro (quelli che meritano ovviamente) che poi resta lì senza che ritorno a leggerli.

vero anche questo,succede anche a me sunny

SHANTI ha scritto:
e se proprio devo dire i miei autori confortanti sono gli scritti di Madre Teresa, il Dalai Lama e Jogananda (un maestro di yoga che ha portato in occidente lo yoga agli inizi degli anni 60.

non mi sono mai imbattuta in nessuno dei 3, devo ammettere... che cosa ti hanno trasmesso e/o insegnato, in particolare?
Rosa_delleAlpi
Rosa_delleAlpi

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.09.11
Età : 33
Località : Trentino Alto Adige

https://www.youtube.com/SunOnOrangeTrees

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty re

Messaggio  SHANTI il Gio Ott 11, 2012 7:19 pm

Rosa, io non ho un libro guida Very Happy ma tutti i libri che ho letto e che leggo, mi lasciano un qualcosa dentro (quelli che meritano ovviamente) che poi resta lì senza che ritorno a leggerli. Piccole donne l'ho letto a 12 anni ma poi non l'ho più riletto anche se mi ricordo benissimo di Jo, Amy, Betty ecc. e le loro avventure. Insomma guardo in avanti anche quando leggo Laughing . Comunque alcuni libri che mi sono particolarmente piaciuti e che mi hanno dato un insegnamento sono:
Lettere a Marina di Dacia Maraini, delicato e dolcissimo ambientato in un paesino di mare (ovviamente sennò dove?)
L'intruso storia vera di Brett Shapiro che parla di famiglie allargate e aids....
Uguali amori di David Leavitt
e se proprio devo dire i miei autori confortanti sono gli scritti di Madre Teresa, il Dalai Lama e Jogananda (un maestro di yoga che ha portato in occidente lo yoga agli inizi degli anni 60.
SHANTI
SHANTI

Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 01.03.11

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  Rosa_delleAlpi il Gio Ott 11, 2012 4:00 pm

Credo che un po'tutti, nella nostra biblioteca, abbiamo alcuni libri che sono stati fondamentali nel nostro percorso di crescita, e che conserviamo con cura, rileggendoli spesso, magari sottolineandone alcuni passaggi. Io li ho soprannominati i miei “libri guida”, opere a cui guardo come ad amici fidati, che sfoglio nei momenti di indecisione o sconforto, che mi aiutano a trovare coraggio o consolazione quando ne ho bisogno.
Se vi va, vorrei proporvi di condividere le vostre opinioni sui libri che sono stati importanti per voi.
(in questo topic proporrei di parlare di romanzi e racconti, mentre per la saggistica/manualistica aprirò un topic a parte.)

Inizio io, e spero poi di leggere anche i vostri. Very Happy

***************************************************************************
Like a Star @ heaven Piccole Donne Like a Star @ heaven
Lo rileggo almeno una volta l'anno, e mi ha insegnato un approccio sereno, laborioso e paziente alle difficoltà del quotidiano. Mi piace rileggere le parti in cui la signora March parla alle figlie del “viaggio” che deve fare ogni pellegrino, prendendo sulle spalle il proprio fardello (che consiste nelle difficoltà del proprio lavoro e nei propri limiti a livello caratteriale), che diventa più leggero man mano che si impara a portarlo.
Questo è uno dei brani che ormai so praticamente a memoria (la lettera del signor March, lontano in guerra, alla moglie):

Un anno può sembrare molto lungo, ma ricorda loro che mentre aspettiamo di rivederci possiamo tutti darci da fare, in modo che questi mesi non vengano sprecati. So che ricorderanno tutte le mie raccomandazioni, saranno sempre delle figlie affettuose nei tuoi confronti, faranno fedelmente il loro dovere, combatteranno coraggiosamente contro le tentazioni nascoste dentro tutti noi e cresceranno sempre più forti, tanto che al mio ritorno sarò più orgoglioso e contento che mai delle mie piccole donne”.

***************************************************************************
Like a Star @ heaven Il secondo libro di Heidi Like a Star @ heaven
E'il libro grazie al quale qualche anno fa ho riscoperto la mia fede: l'autrice espone in modo semplice e coinvolgente le sue idee riguardo al suo modo di vedere la religione, la preghiera e la provvidenza.
Qui è come Heidi trasmette a Klara quello che le è stato insegnato dalla nonna a Francoforte:

Non hai mai pensato, Klara, che è una buona cosa che Dio non ceda subito quando noi lo preghiamo per chiedergli qualcosa, mentre Egli sa che qualcos'altro è molto meglio? […] Sai, a Francoforte io avevo pregato […] di poter ritornare immediatamente a casa, ma poi, siccome non potevo, avevo pensato: ecco, il buon Dio non mi ascolta. Ebbene, vedi, se io fossi scappata via subito, tu non saresti mai venuta sull'alpe e non saresti guarita.

Si tratta dello stesso concetto racchiuso in uno degli inni del libro della nonna di Peter, e che io leggo e rileggo nei momenti più bui, per ritrovare coraggio:

Nel volere di Dio, oggi e domani,
tutto quello che accade è salutare.
Lascia che intorno a te si agiti il mare,
sempre al sicuro sei nelle sue mani.
Rosa_delleAlpi
Rosa_delleAlpi

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.09.11
Età : 33
Località : Trentino Alto Adige

https://www.youtube.com/SunOnOrangeTrees

Torna in alto Andare in basso

I nostri libri-guida (parte prima: narrativa) Empty Re: I nostri libri-guida (parte prima: narrativa)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum