Il sacramento del Coming out e i credenti omosessuali. Riflessioni e storie

Andare in basso

Il sacramento del Coming out e i credenti omosessuali. Riflessioni e storie Empty Il sacramento del Coming out e i credenti omosessuali. Riflessioni e storie

Messaggio  Admin il Sab Ott 09, 2010 1:09 am

'Niente sarà più come prima' dopo "quel giorno in cui tutto è cambiato" quando un figlio, una sorella, un amico, una collega hanno rivelato alla loro famiglia, ai loro amici, al loro mondo che sono omosessuali. Facendo 'coming out' sono "usciti fuori" per essere finalmente se stessi.
Mentre si avvicina l'11 ottobre, giornata internazionale del coming out, vogliamo riflettere su gionata.org, attaverso riflessioni e testimonianze vecchie e nuove, sul significato del coming out sopratutto per i cristiani omosessuali.
Perchè "eravamo omosessuali quando abbiamo accolto un giorno la Parola e la vocazione cristiana, siamo omosessuali ora che sentiamo l'urgenza di comunicarla ad altri".

E tu cosa ne pensi? Dici pure la tua su gionata.org, basta cliccare su [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



La sfida è stata oltrepassare quella porta. Il coming out e le mie radici cattoliche

Testimonianza di Emanuele Macca

Per quanti anni ho vissuto dentro un mondo che dava tutto per scontato, tutto ma proprio tutto!
Che dovessi crescere eterosessuale, magari laurearmi e trovare un lavoro soddisfacente, e poi - essendo nato in una nazione e in una famiglia di tradizione cattolica - ripetere a memoria quello che dice il Magistero della Chiesa e continuare a scrivere versi che illustrano le bellezze e i valori che tutti gli altri hanno sempre declamato! E invece no...

Leggi tutto... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Hai paura a dirti lesbica e credente? Non sei sola, io sono con te!

Tratto da sisterfriends-together.org del 13 aprile 2008, liberamente tradotto da Marta

Cara SorellAmica non dichiarata, recentemente sei stata presente nei miei pensieri e nelle mie preghiere anche più del solito e ci sono alcune cose che ti voglio dire, qualcosa tra noi due soltanto, da SorellAmica a SorellAmica.
Voglio solo assicurarti che non sei sottoposta all'obbligo d'uscire allo scoperto finché, o se, non arriva il momento in cui sei tu a decidere di aprire la porta. Ho letto il manuale.

Leggi tutto... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Il sacramento del Coming out per le persone omosessuali

Testo di Chris Glaser* tratto da Coming out as sacrament, Westminster John Knox Press, 1998, pp.1-17, liberamente tradotto da Rosa Salamone del gruppo Varco-Refo di Milano

Nella chiesa dei primi anni c’erano almeno 150 sacramenti, per esempio la lavanda dei piedi, ancora oggi praticata in alcune chiese, il cui scopo era affermare la natura sacra che ogni aspetto della nostra esistenza può assumere.
Sette furono i sacramenti scelti dalla chiesa negli anni successivi, perché il numero sette simbolizzava la perfezione e pienezza. Qualunque sia il numero dei sacramenti celebrati, i cristiani concordano sul fatto che Dio è presente nel sacramento così come lo è nelle Scritture.

Leggi tutto... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Sei gay, sei lesbica? Non temere perchè la verità rende liberi e la libertà porta gioia

Riflessioni tratte da sisterfriends-together.org del 3 agosto 2009, liberamente tradotte da Bruno

Ho detto di essere lesbica ai miei genitori e sono stata respinta 3.465 volte. Sono uscita allo scoperto con la mia Chiesa e mi è stato detto 2.582 volte di pentirmi o di andarmene.
Sono stata esclusa pubblicamente dal ministero 4.395 volte.Per 632 volte i miei amici più cari mi hanno detto che non volevano avere niente a che fare con me. Ho visitato più di 568 congregazioni diverse, ma nessuna di esse mi ha accolto, perché ero omosessuale. Sì, tutto ciò è avvenuto molte volte. Nella mia testa.

Leggi tutto... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Il sacramento del coming out. Liberi di essere

Riflessioni di José Mantero tratte da La casulla de San Ildefonso del 16 ottobre 2006, liberamente tradotte da Valentina

L'11 ottobre si celebra la giornata internazionale del coming out, ideata nel 1988 e celebrata per la prima volta in Svizzera nel 1991.
ll tedesco Karl Heinrich Ulrichs, difensore dei diritti delle persone omosessuali, nel 1869 concepì il coming out come un mezzo di emancipazione. Avendo compreso che l'invisibilità (finzione, dissimulazione, clandestinità…) costituiva un ostacolo nel cammino per liberare l'opinione pubblica dall'omofobia, Ulrichs consigliava ad ogni omosessuale di "uscire dall'armadio".

Leggi tutto... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Sono una lesbica credente! Per me è ora di uscire allo scoperto per aiutare la mia chiesa ad accogliermi

Lettera di Rachel* tratta da sisterfriends-together.org del 31 marzo 2009, liberamente tradotta da Anna

Ho deciso che è ora di uscire allo scoperto. Non c’è un modo semplice per dire alle persone che ami che gli stai nascondendo qualcosa, quindi spero che capirete che ho dovuto procedere senza di voi.
Sono lesbica. Lo so da circa sei anni, e pian piano lo sto dicendo a pochi amici da quando avevo 18 anni.

Leggi tutto... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 27.12.09

http://www.gionata.org/

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum